Abitare la densità
Abitare la densità
La città delle cooperative di abitanti
A cura di Paolo Mazzoleni
Volume a colori

Il concorso che ha generato i progetti selezionati in questo volume è senza dubbio uno dei più ambiziosi allestiti in Italia negli ultimi anni. Gli organizzatori infatti non hanno voluto soltanto realizzare un buon complesso edilizio, secondo criteri finalmente limpidi, ma hanno voluto sfatare quella lunga litania di luoghi comuni, tutta italiana, secondo la quale non si organizzano concorsi – secondo criteri razionali –, non ci sono opportunità per i giovani, e poi è inutile partecipare perché comunque non vengono realizzati. Non basta: come spiega il curatore, questo concorso da un lato vuole porre un tema squisitamente architettonico, spesso ambiguo e imprecisato, come quello della densità; dall’altro inscrive le modalità di organizzazione del concorso nell’alveo di una visione complessiva – e alternativa – della città: «Una città dalla natura cooperativa, che si alimenta del concorde sforzo dei suoi elementi singolari; elementi che, perseguendo i propri obiettivi all’interno di un codice comune, giovano al tutto e si giovano del tutto».

Paolo Mazzoleni, architetto, è docente di Architettura degli interni presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano ed è tra i soci fondatori di osservatorioabitare.org, network di ricerca sui temi dell’abitare urbano contemporaneo. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo Abitare nella società dell’informazione, Clup, Milano 2006, e il volume da lui curato Nuove forme progettuali per la residenza cooperativa, Allemandi, Torino 2009, che raccoglie gli esiti del concorso precedente “AAA architetticercasi 2008”.

2011
Quodlibet Studio. Città e paesaggio. Album
230x215
ISBN 9788874623969
pp. 180
€ 28,00 (sconto 15%)
€ 23,80 (prezzo online)