Autori / Luciano Amodio

Luciano Amodio

Luciano Amodio (Milano 1926-2001) si è laureato nel 1952 presso l'Università Statale di Milano con una tesi dal titolo Lo Spirito oggettivo in Gramsci, relatore Antonio Banfi. Tra il 1944 e il 1945 ha lavorato presso l'editore Bompiani nella redazione del Dizionario delle Opere e dei Personaggi. Dal 1947 al 1981 è stato funzionario nell'Ufficio Studi della Banca Commerciale Italiana, presso la quale si è dedicato alle vicende sociali ed economiche sia dei paesi industrializzati che del terzo mondo. Ancora negli anni '40 ha collaborato a "Il Politecnico" di Vittorini e a "La Cittadella" di Bergamo, numerosi poi i suoi contributi a "Discussioni". Nel 1955 è stato co-fondatore della rivista politico-culturale "Ragionamenti" e nel 1965 dela rivista "Il Corpo". Ha tradotto, con la collaborazione di Franco Fortini, Le Dieu chaché di Lucien Goldmann (Milano, Lerici, 1961) e nel 1963 ha pubblicato presso la casa editrice Avanti! la prima antologia italiana di Rosa Luxemburg, Scritti scelti, con un lungo saggio introduttivo (il testo è stato ripubblicato in versione interamente riveduta ed ampliata da Einaudi nel 1976). Del 1980 è il suo Commentario al primo Lukács (Urbino, QuattroVenti).

Pubblicazioni dell'autore
Luciano Amodio

Storia e dissoluzione

euro 21,25