Autori / Michel Leiris

Michel Leiris

Michel Leiris, nato a Parigi nel 1901, è stato poeta, scrittore, etnografo e amico dei più grandi artisti e scrittori del suo tempo. Nel 1924 prese parte al movimento surrealista, ma se ne distaccò cinque anni più tardi. Dal 1930 si dedicò alla scrittura e dal 1934 lavorò come etnografo al Musée de l’Homme, professione che lo portò a fare lunghi viaggi in Africa, nelle Antille, in Cina e a Cuba. Partecipò al Collège de sociologie e dal 1946 fu redattore di «Les temps modernes».
Ricevette nel 1952 il Prix des Critiques e nel 1980 rifiutò il Grand Prix national des Lettres. Scomparso nel 1990, è oggi considerato un classico e la sua opera è entrata nella Pléiade. Tra i suoi libri tradotti in italiano: Età d’uomo (Mondadori, 1966), Africa nera. La creazione plastica (Feltrinelli, 1967), Carabattole (Einaudi, 1998), Specchio della tauromachia e altri scritti sulla corrida (Bollati Boringhieri, 1999), L’occhio dell’etnografo. Razza e civiltà e altri scritti 1929-1968 (Bollati Boringhieri, 2005).

Pubblicazioni dell'autore
Michel Leiris

L’Africa fantasma

euro 32,30