Catalogo / La regione più trasparente dell’aria

La regione più trasparente dell’aria
Saggi di cultura ispanoamericana
A cura di Stefano Tedeschi
Traduzione di Alessia Melis e Stefano Tedeschi
ISBN 9788822900234
2019, pp. 336
140x215, brossura
€ 22,00
€ 18,70 (prezzo online -15%)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Questa ampia antologia si propone di introdurre finalmente nel nostro Paese uno dei maggiori rappresentanti della letteratura messicana del Novecento, tuttora quasi sconosciuto a gran parte del pubblico italiano.
Alfonso Reyes (1889-1959), pur ricoprendo prestigiosi incarichi politico-istituzionali, si dedicò a innumerevoli attività culturali, frequentando i più disparati generi letterari, ma privilegiando il genere del saggio, il più adatto ad esprimere immediatamente sulla carta le sue viscerali riflessioni sulle radici messicane e sull’identità americana, le sue descrizioni dei personaggi contemporanei, dei Paesi e degli amici lontani, le sue considerazioni sugli eventi storici – il tutto spesso sintetizzato in poche caustiche e acute righe.
Indubbiamente, l’opera di Reyes meriterebbe d’esser conosciuta nella sua totalità, ma, grazie alla selezione proposta in questo volume, il lettore italiano potrà almeno cominciare a gustare la qualità della scrittura di un autore fondamentale, del quale Borges apprezzava l’“ammirevole prosa castigliana”.

Indice
  • Stefano Tedeschi, Alfonso Reyes, una mente poliedrica e universale
  • Parte prima. Memorie del Messico
  • Parte seconda. Americanista
  • Parte terza. Viaggi in Spagna e in Europa
  • Parte quarta. La cultura moderna
  • Parte quinta. Della letteratura universale
  • Parte sesta. Del mondo greco
  • Parte settima. Della vita quotidiana
  • Riferimenti bibliografici
L'autore
Alfonso Reyes
Volumi della stessa collana