Catalogo / L’anima e il mondo

L’anima e il mondo
Francesco De Sanctis tra filosofia, critica letteraria e teoria della letteratura
Introduzione di Marcello Mustè
Postfazione di Romano Luperini
ISBN 9788822900906
2017, pp. 112
140x215 mm, brossura
€ 15,00
€ 12,75 (prezzo online)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Quale rapporto intrattiene la letteratura con la vita e la realtà? In che modo i raggi del bello possono contribuire a illuminare il vero? Attorno a queste e ad altre simili problematiche prende forma la prospettiva estetica di Francesco De Sanctis, teorico e critico letterario guardato, in passato, con particolare ammirazione da personalità illustri della nostra letteratura (Giacomo Leopardi, Luigi Capuana, Umberto Saba) e della nostra cultura (Giacomo Debenedetti, Gianfranco Contini, Agostino Lombardo – a fianco, naturalmente, a Benedetto Croce, Giovanni Gentile e Antonio Gramsci).
Negli ultimi decenni, tuttavia, il suo orizzonte sembra entrato fortemente in crisi. Il De Sanctis, più che come un critico letterario, è stato da molte parti dipinto come un demagogo, pronto a sottomettere i valori dell’arte a quelli dell’ideologia politica. Le pagine di questo libro oltre a confutare queste accuse, si accingono a mostrarne la subalternità alle ideologie del presente, riabilitando quindi appieno la lezione del critico irpino. I suoi insegnamenti, infatti, pur tenendo conto degli indiscutibili limiti storici a cui sono soggetti, sembrano ancora contenere, ad avviso dell’autore, spunti preziosi e contributi stimolanti per analizzare e comprendere tanto la letteratura quanto il mondo che ci circonda.

Indice
  • Introduzione di Marcello Mustè
  • L’anima e il mondo
    • 1. Un diffuso antidesanctisismo di ritorno
    • 2. La condition postmoderne
    • 3. De Sanctis e i bacilli del postmoderno
    • 4. Antidesanctisismo di ritorno e crisi della critica
    • 5. L’imputato De Sanctis
    • 6. De Sanctis teorico della letteratura e difensore dell’autonomia dell’arte
    • 7. De Sanctis critico letterario e difensore dell’autonomia dell’arte
    • 8. Dionisotti contra De Sanctis?
    • 9. L’autentico diagramma De Sanctis
    • 10. Debenedetti e Contini
    • 11. L’eredità del De Sanctis
  • Postfazione di Romano Luperini
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi
L'autore
Emiliano Alessandroni

Emiliano Alessandroni ha svolto per diversi anni indagini di tipo teorico e filosofico in Germania e Inghilterra. Collabora con le cattedre di Storia della filosofia politica, Storia della filosofia moderna e Letteratura italiana dell’Università di Urbino “Carlo Bo”. Suoi saggi sono apparsi su «Moderna», «Historia Magistra», «Belfagor», «MicroMega», «Contropiano» e «Le Monde diplomatique». È redattore della rivista scientifica «Materialismo storico» e coordinatore di redazione del sito «Marxismo Oggi». Ha curato un collettaneo su Paolo Volponi (Volponi estremo, Metauro, 2015) ed è autore de La rivoluzione estetica di Antonio Gramsci e György Lukács (Il Prato, 2011), Ideologia e strutture letterarie (Aracne, 2014) e Potenza ed eclissi di un sistema. Hegel e i fondamenti della trasformazione (Mimesis, 2016).

Volumi della stessa collana