Catalogo / Gaggini

Gaggini
Le Alpi e il Tropico del Cancro
Seguito da una conversazione con Raffaele Gavarro
ISBN 9788822901293
2017, pp. 192
140x210mm, brossura con bandelle
€ 16,00
€ 15,20 (prezzo online -5%)
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Una cava di marmo abbandonata su una montagna piemontese e una fontana monumentale nella piazza più importante dell’Avana: due soggetti lontanissimi nello spazio e apparentemente senza nulla in comune, ma invece legati dalla sottile trama di vicende ormai cadute nell’oblio.
I fatti salienti rimontano agli anni 1834-1836. Intrighi e maneggi occulti costellano la storia della concessione delle cave di Rocca Bianca e Rocca Corba in val Germanasca, da cui debbono al più presto venire i marmi per la nuova sala da ballo del Palazzo Reale di Torino. La committenza della Fuente de la India e la collocazione dell’opera in un ritaglio di suolo accuratamente scelto portano all’acme lo scontro di potere tra il capitano generale Tacón e il conte di Villanueva, entrambi funzionari statali della colonia, ma anche alfieri di due partiti contrapposti, quello dei mercanti-negrieri spagnoli e quello dei latifondisti creoli. Cave e committenza toccheranno infine al genovese Giuseppe Gaggini (1791-1867), artista e imprenditore del marmo, ultimo di una discendenza di scultori rinomati.

Indice
  • Gaggini. Le Alpi e il Tropico del Cancro
    • Prologo
    • Rocciabianca
    • Regina di bellezza
    • Negozio marmi
    • Una gentile parzialità
    • L’Avana color di neve
    • Marmi Gaggini
    • Sulla rotta delle Indie
  • Fonti
    • Famiglie Gaggini
    • Attorno al giovane Giuseppe Gaggini
    • Marmi di San Martino
    • Le cave. Rassegna dei documenti manoscritti
    • Storie e icone avanere
    • Marmi italiani a Cuba
    • Boggiano, Rossi. Tagliafichi
    • Sulle fontane da manoscritti italiani
    • Partenze di brigantini
  • Il banale e il significativo nell’arte di oggi. Conversazione con Raffaele Gavarro
  • Ringraziamenti
  • Indice dei nomi
L'autore
Cristiano Berti

IT. Cristiano Berti (Torino, 1967) è un artista visivo. Insegna all’Accademia di Belle Arti di Macerata.
Questo volume fa parte del secondo dei Cicli futili, una serie di opere ibride nella quale l’autore scopre affinità e distanze tra ricerca storica e ricerca artistica. Ogni Ciclo prevede la pubblicazione di un libro d’artista in forma di saggio storico, assieme a lavori realizzati con i mezzi più tipici dell’arte contemporanea. Quodlibet ha pubblicato nel 2017 il primo di questi volumi, intitolato Gaggini. Le Alpi e il Tropico del Cancro. Al centro della nuova indagine di Cristiano Berti vi è il lascito immateriale di un facoltoso commerciante, già incontrato nel saggio del 2017 in qualità di commissionario a Giuseppe Gaggini di due fontane monumentali per la città dell’Avana. Cicli futili: Boggiano comprende anche una installazione parietale e un video intitolato Pero está por ahí, ¿no?

EN. Cristiano Berti (Turín, 1967) es un artista visual. Enseña en la Academia de Bellas Artes de Macerata.
Este volumen forma parte del segundo de los Cicli futili [Ciclos fútiles], una serie de obras híbridas en la cual el autor descubre afinidades y distancias entre la investigación histórica y la investigación artística. Cada ‘Ciclo’ prevé la publicación de un libro de artista en forma de ensayo histórico, junto a trabajos realizados con los medios más típicos del arte contemporáneo. Quodlibet publicó en 2017 el primero de estos volúmenes, titulado Gaggini. Le Alpi e il Tropico del Cancro. Cicli futili: Boggiano comprende también una instalación parietal y un vídeo cuyo título es Pero está por ahí, ¿no?

Pubblicazioni dell'autore
Cristiano Berti

Herederos Boggiano

€ 25,00
Cristiano Berti

Eredi Boggiano

euro 23,75
Volumi della stessa collana