Catalogo / Housing in India

Housing in India
Charles Correa, Balkrishna Vithaldas Doshi, Raj Rewal
Testi in lingua italiana e inglese
ISBN 9788822901545
2018, pp. 192
140x215 mm, brossura con bandelle, illustrazioni bn
€ 20,00
€ 17,00 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Il volume propone l’analisi critica di alcuni insediamenti residenziali, di medie e grandi dimensioni, realizzati in India tra la fine degli anni Sessanta e gli anni Ottanta da Balkrishna Vithaldas Doshi – vincitore del Pritzker Prize nel 2018 –, da Charles Correa e da Raj Rewal. I progetti per Cablenagar Township (Kewal Nagar, Kota, 1967), Electronic Corporation of India Ltd Township (Hyderabad, 1968-71), Asian Games Village (New Delhi, 1980-82), Aranya Low-Cost Housing (Indore, 1983-86) e Navanagar Township (New Bagalkot, 1985) preservano i caratteri di una tradizione radicata, senza però rinunciare alla volontà di rinnovamento. Dopo la realizzazione, a Chandigarh e Ahmedabad (e a Dacca), di quel complesso di grandi opere per le quali Francesco Dal Co ha potuto parlare di Tramonto dell’Occidente per l’architettura moderna, l’autrice rileva opportunamente che «i contatti con l’Europa e con gli Stati Uniti, consolidati dalle esperienze di Le Corbusier e di Louis Kahn in India, hanno amplificato il campo delle opportunità e svelato nuove potenzialità architettoniche, disponibili a essere sperimentate sul territorio indiano all’indomani dell’indipendenza».

Galleria d'immagini
Indice
  • Introduzione. Laboratorio India. Dalla casa alla città
  • Casi di studio
    • Cablenagar Township
    • ECIL Township
    • Asian Games Village
    • Aranya Low-Cost Housing Township
    • Navanagar Township
  • Bibliografia
  • Crediti fotografici
L'autore
Stefania Rössl

Stefania Rössl è architetto e ricercatore in Composizione architettonica e urbana presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Bologna. In ambito nazionale coordina progetti sul territorio, indagando le trasformazioni del paesaggio italiano. La sua attività di ricerca verte però principalmente sulle architetture per l’acqua nei territori aridi e sulla residenza nella città contemporanea, con particolare riferimento al contesto del subcontinente indiano. Su questo tema ha pubblicato il volume India, Motta-Il Sole 24 Ore, Milano 2009; inoltre, ha curato Indian Photographs, Alinea, Firenze 2010, ed è in corso di pubblicazione Water Architecture in India.

Volumi della stessa collana