Catalogo / Il dispositivo Morandi

Il dispositivo Morandi
Arte e critica d’arte 1934-2018
ISBN 9788822902559
2019, pp. 224
140x215 mm, brossura
€ 19,00
€ 16,15 (prezzo online -15%)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

La figura suprema di Giorgio Morandi, la sua presenza/assenza nelle trame dell’arte e della critica italiana del Novecento, è l’oggetto della proposta di Massimo Maiorino. L’autore ricostruisce ed evidenzia, attraverso la lente teorica del “dispositivo”, mutuata da Gilles Deleuze, le voci e le differenti prospettive, i racconti e le genealogie che l’opera di Morandi ha sollecitato. Muovendo dal seminale scritto di Roberto Longhi del 1934, il saggio ripercorre, chiamandone a raccolta i protagonisti, tutta la scena culturale italiana del Novecento, spingendosi poi fino al primo scorcio del nostro secolo, al fine di dar conto anche delle riletture proposte nel 2014, in occasione delle celebrazioni per i cinquant’anni dalla morte dell’artista. A emergere dall’esame dell’eterogeneità delle analisi e delle ipotesi critiche – espresse in una pluralità di linguaggi che oscillano tra parola e immagine, restituendo così l’ampiezza del sistema dell’arte – è la proteiforme vitalità dell’eredità morandiana e l’inesauribile attualità dell’artista italiano e della sua opera.

Indice
  • Stefania Zuliani, Morandi, singolare plurale
  • 1. Perché Morandi
    • Renaissance morandiana
    • Che cos’è il dispositivo Morandi
    • Il tempo (del) critico ovvero l’attualità di Morandi
  • 2. 1934-1964: un artista conteso
    • Un lampo longhiano
    • La Quadriennale del ’39 e la monografia di Brandi
    • Longhi e Venturi: convergenza su Morandi
    • Oscillazioni critiche e successi espositivi
    • Ragghianti o dell’architettura di Morandi
    • Il controdiscorso di Arcangeli
  • 3. 1964-2018: Morandi dopo Morandi
    • Exit Morandi
    • Poi la pittura scompare
    • Morandi nella costellazione artistica degli anni Ottanta
  • L’eredità di Morandi nella fotografia italiana
    • Processi d’istituzionalizzazione: museo, atelier, esposizioni
    • Il cerchio non si chiude
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi
L'autore
Massimo Maiorino

Massimo Maiorino è storico dell’arte e dottore di ricerca in Metodi e metodologie della ricerca archeologica, storico-artistica e dei sistemi territoriali. Borsista presso l’Università degli Studi di Salerno, ha collaborato con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e ha pubblicato saggi e contributi sulle esperienze artistiche italiane del Novecento, studiando con particolare attenzione il rapporto che intercorre tra arte, critica d’arte e sistemi espositivi.

Volumi della stessa collana