Catalogo / Almanacco di Filosofia e Politica 1
Crisi dell’immanenza

Almanacco di Filosofia e Politica 1
Crisi dell’immanenza
Potere, conflitto, istituzione
Diretto da Roberto Esposito
A cura di Mattia Di Pierro e Francesco Marchesi
ISBN 9788822903303
2019, pp. 304
140x215 mm, brossura
€ 22,00
€ 18,70 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

L’Almanacco di Filosofia e Politica, diretto da Roberto Esposito, intende costituire lo spazio aperto per una riflessione sulla politica – sul suo statuto, sulle sue crisi, sulle sue potenzialità – da un punto di vista filosofico. Non dunque ricerca storico-filologica sui concetti politici, né analisi empirica di carattere sociologico o politologico sulla cronaca politica. Ciò che l’Almanacco intende attivare è un’interrogazione rigorosamente filosofica sull’attualità. La domanda di fondo da cui nascono questi saggi riguarda la relazione tra la crisi globale della politica e i punti ciechi del pensiero contemporaneo. Quali paradigmi teorici hanno contribuito a provocare, o hanno reso possibile, tale cedimento? Ma scopo dell’Almanacco è soprattutto quello di elaborare nuove categorie capaci di riaprire un varco in un orizzonte apparentemente chiuso. Che contributo la filosofia può dare per inaugurare una nuova stagione politica?
Il volume curato da Mattia Di Pierro e Francesco Marchesi, Crisi dell’immanenza – che ha per oggetto i concetti di potere, conflitto, istituzione –, consta di tre sezioni. La prima costituita da saggi di alcuni tra i più affermati filosofi contemporanei come Roberto Esposito, Donatella Di Cesare, Laura Bazzicalupo, Simona Forti, Christian Laval e Mario Tronti; la seconda da interventi di studiosi più giovani riuniti in un progetto di ricerca collettivo; la terza da testi di autori ormai classici, quali Michel Foucault, Claude Lefort, Ernesto Laclau, inediti in italiano e concentrati sul rapporto tra politica e immanenza.

Indice
  • Roberto Esposito, Prefazione
  • Mattia Di Pierro, Francesco Marchesi, Immanenza e politica, crisi di un rapporto

  • Interventi
    • Roberto Esposito, Pensiero istituente. Tre paradigmi di ontologia politica
    • Donatella Di Cesare, Il regime dell’immanenza satura e l’espulsione dell’altro
    • Simona Forti, Per un ethos della libertà. Note su soggettività e potere
    • Laura Bazzicalupo, Radicalizzare la democrazia. Produttività politica del vuoto o della pienezza ontologica
    • Christian Laval, La produttività del potere
    • Mario Tronti, Il demone della politica e l’angelo della storia

  • Monografica: politica e immanenza
    • Sebastiano Taccola, Anamnesi della genesi e critica della politica. Note per una politica critica
    • Nicola Lorenzetti, Totalità e antagonismo. Critica e politica dell’astrazione in Adorno
    • Elia Zaru, Classe. Negazione, affermazione, istituzione
    • Taila Picchi, Dynamis dell’immaginazione e dialettica dell’Eros
    • Andrea Di Gesu, Immanenza e conflitto. Per un pensiero del comune in Michel Foucault
    • Silvia Dadà, Dall’essere-con alla democrazia. Evoluzione dell’idea di «politico» in Jean-Luc Nancy
    • Paolo Missiroli, Soggetto e immanenza. Sul «vitalismo» di Foucault
    • Sabino Paparella, Politica e metapolitica. Alcune riflessioni a partire da Jacques Rancière

  • Archivio
    • Michel Foucault, L’immanenza del potere: intervista a «Rouge». A cura di Matteo Polleri
    • Ernesto Laclau, L’immanenza può spiegare i conflitti sociali?. A cura di Francesco Marchesi
    • Claude Lefort, Il Potere. A cura di Dario Malinconico

Volumi della stessa collana