Catalogo / Come frantumi di mondi

Come frantumi di mondi
Teoria della prosa e logica delle emozioni in Gadda
ISBN 9788822903655
2019, pp. 208
140x215, brossura
€ 20,00
€ 17,00 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Carlo Emilio Gadda, uno dei più grandi narratori del Novecento, è ancora ai margini del canone scolastico per via della sua complessità: il lettore che si avvicini per la prima volta all’opera gaddiana rischia di essere scoraggiato dalla densa stratificazione di problemi linguistici, filologici e logici posti da una compagine testuale così intricata da poter apparire illeggibile.
Come frantumi di mondi è un libro sulla costruzione narrativa di Gadda, che prova a trattare Gadda come una sineddoche per interrogarsi sulla dialettica fra logica del mondo e racconto letterario. Vi si affrontano questioni di teoria della letteratura e di logica dell’interiorità lungo due linee di indagine diverse: quella psicologico-psicoanalitica, condotta sulla scia di Freud e Matte Blanco; e quella filosofico-scientifica, esplorata nei suoi legami con il pensiero di Leibniz, Spinoza e Kant, ma anche di Einstein, Heisenberg e Pauli. L’impostazione teorica di Come frantumi di mondi rispecchia, così, la cultura gaddiana, articolandosi attorno a tre coppie antinomiche che ritornano in tutti i capitoli: matematica ed emozioni; logica e caos; convenzioni letterarie e vissuto.

Indice
  • Introduzione. La logica della vita interiore

  • Capitolo primo. Interiorità e rappresentazione
    • 1. Note preliminari: lettura bi-logica di una pagina della Meditazione milanese
    • 2. Logica, coesistenza, antilogica
    • 3. Indistinzione e infinità: il realismo cannibale di Gadda
    • 4. La logica simmetrica degli elementi e dei sistemi
    • 5. Effetto-Gadda
    • 6. Costruire dal caos

  • Capitolo secondo. Sogni e emozioni
    • 1. «Che diavolo era stato capace di sognare?»
    • 2. Uomini e topi
    • 3. Alberi e mani scheletriti: il funzionamento della classe nell’emozione del dolore
    • 4. Cognizione impossibile e dolore eterno
    • 5. «Era notte, forse tarda sera»
    • 6. Il male, la morte e il reale

  • Capitolo terzo. Paradossi temporali e racconto
    • 1. Racconti come pezzi di affreschi sommersi
      • 2.1 Per una teoria del racconto modernista
      • 2.2 Frammento, caso e forma breve
      • 2.3 Romanzi/Racconti: Accoppiamenti giudiziosi
    • 3. Un racconto campione
      • 3.1 Analisi del testo
      • 3.2 «Luce d’oro» e «croce nera»: rielaborazioni dell’«ora buia o splendente»
      • 3.3 Tragedie private e tragedie letterarie: logica, deformazione e coesistenza

  • Capitolo quarto. Corpi, metafore e rappresentazioni caricaturali
    • 1. Brutti caricati
    • 2. Una caricatura umana, una naturale e quattro categorie
      • 2.1 «Lite»: caricature effettuate da un narratore singolo che colpiscono un personaggio singolo
      • 2.2 «Invettiva»: caricature effettuate da un narratore singolo che colpiscono gruppi di personaggi
      • 2.3 «Discriminazione»: caricature effettuate da un narratore collettivo che colpiscono un personaggio singolo
      • 2.4 «Conflitto»: caricature effettuate da un narratore collettivo che colpiscono gruppi di personaggi
    • 3. Per una teoria (gaddiana) della caricatura
    • 4. Caricatura, metafora e i limiti del realismo

  • Indice dei nomi

L'autore
Valentino Baldi

Valentino Baldi insegna Letteratura italiana presso l’Università per Stranieri di Siena. Si occupa di modernismo italiano ed europeo, di critica letteraria psicoanalitica e di questioni di teoria letteraria. Fra le sue pubblicazioni: Reale invisibile. Mimesi e interiorità nella narrativa di Pirandello e Gadda (Marsilio, 2010) e Psicoanalisi, critica e letteratura. Problemi, esempi, prospettive (Pacini, 2014); Il sole e la morte. Saggio sulla teoria letteraria di Francesco Orlando (Quodlibet, 2015).

Pubblicazioni dell'autore
Valentino Baldi

Il sole e la morte

euro 17,00
Volumi della stessa collana