Catalogo / I pittori non sono farfalle / Painters Ain’t Butterflies

I pittori non sono farfalle / Painters Ain’t Butterflies
A cura di Raffaele Bedarida
Testi in italiano e in inglese
ISBN 9788822907769
2021, pp. 264
130x215 mm, brossura con bandelle, illustrazioni bn
€ 20,00
€ 19,00 (prezzo online -5%)
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

IT. Attraverso una serie di conversazioni inedite tra Enrico Crispolti e Gianfranco Baruchello, il volume ripercorre la ricerca dell’artista dagli esordi alla fine degli anni Cinquanta del Novecento fino al 2004, anno in cui è avvenuto questo dialogo. Illustrato da quarantuno immagini, annotato e introdotto storiograficamente da Raffaele Bedarida, il libro è uno strumento fondamentale per approfondire il lavoro di Baruchello e i molti ambienti artistici in cui è intervenuto liberamente e senza aderire a fazioni o movimenti, tra Roma, Parigi e New York: dall’assemblage neo-dada al cinema d’artista, dalla pittura al video, dalle azioni a iniziative prolungate nel tempo tra arte e vita, tra estetica e politica (ad esempio un’azienda agricola pienamente funzionante). Si tratta di idee complesse e di un percorso non lineare, presentati con il linguaggio diretto e informale di una chiacchierata.
Il volume contiene la trascrizione delle conversazioni, un apparato iconografico e un QR code mediante cui accedere alle registrazioni audio originali.

EN. In a series of never before published conversations between Enrico Crispolti and Gianfranco Baruchello, this book traces the artist’s work from the beginnings in the late 1950s to 2004, the year when these conversations took place. Illustrated by forty-one images, annotated and introduced historiographically by Raffaele Bedarida, the book is an important tool with which to delve into Baruchello’s work and the many artistic milieus in which he acted freely, without ever joining individual factions or movements, between Rome, Paris, and New York: from Neo-Dada assemblage to artist’s cinema, from painting to video, from actions to long-term initiatives, between art and life, aesthetics and politics (for instance, a fully functioning farm). Complex ideas and a trajectory that are never linear, presented in the direct and informal language of a chat.
In addition to the text and the images, the book contains a QR code to access the original audio recordings.

Indice
  • Introduzione | Introduction
    • Raffaele Bedarida, «I pittori non sono farfalle». Sull’intervento di Baruchello a Pontignano nel 2004 | “Painters Ain’t Butterflies.” On Baruchello’s Intervention in Pontignano in 2004
  • I pittori non sono farfalle
  • Painters Ain’t Butterflies
    • I. Film e video | i. Film and Video
    • II. Pittura eccetera | ii. Painting Etcetera
    • III. Ognuno si faccia i sentimenti suoi | iii. Everyone Should Mind Their Own Sentiments
  • Note biografiche | Biographical Notes
  • Indice dei nomi | Index of Names
Enrico Crispolti

IT. Enrico Crispolti (Roma, 1933-2018), storico dell’arte e critico militante, ha insegnato all’Accademia di Belle Arti di Roma e nelle università di Salerno e di Siena dove ha diretto la Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte. Si è occupato di Futurismo, dell’Informale e della sua eredità, di Nuova Figurazione e Pop Art, dei rapporti fra Arte e partecipazione sociale e di Arte ambientale. Ha curato i cataloghi generali di Renato Guttuso, Lucio Fontana, Enrico Baj, Valeriano Trubbiani, Sergio Vacchi, Vittorio Corona, Mattia Moreni, Guido Pajetta, Gianni Dova, Francesco Somaini e ha progettato quello di Piero Dorazio. Ha dato vita a uno dei più importanti archivi privati di documentazione del contemporaneo, l’Archivio Enrico Crispolti. www.archiviocrispolti.it

EN. Enrico Crispolti (Rome, 1933-2018), art historian and militant critic, taught at the Fine Arts Academy in Rome and at the Universities of Salerno and Siena where he was the director of the Graduate School of Art History. His research focused on Futurism, Informel and all that it inspired, New Figuration and Pop art, the relationship between art and social participation, and environmental art. He edited the catalogues raisonnés of Renato Guttuso, Lucio Fontana, Enrico Baj, Valeriano Trubbiani, Sergio Vacchi, Vittorio Corona, Mattia Moreni, Guido Pajetta, Gianni Dova, Francesco Somaini, and planned one for the work of Piero Dorazio. He also created one of the most important private archives of documents on contemporary art, the Archivio Enrico Crispolti.
www.archiviocrispolti.it

Gianfranco Baruchello

IT. Gianfranco Baruchello (Livorno, 1924) è sin dagli anni Sessanta del Novecento figura autonoma nel panorama artistico italiano e internazionale. La sua ricerca comprende assemblaggi di oggetti trovati, pittura, scrittura, cinema e azioni. Parte del Gruppo 63 e della Cooperativa Cinema Indipendente, attivo in ambito concettuale, si definisce soprattutto pittore.
fondazionebaruchello.com

EN. Gianfranco Baruchello (Livorno, 1924) has been an independent figure in the Italian and international art scene since the 1960s. His work includes assemblages of found objects, painting, writing, cinema, and performative actions. A member of Gruppo 63 and of the Cooperativa Cinema Indipendente, and active as a Conceptual artist, he considers himself a painter.
fondazionebaruchello.com

Pubblicazioni dell'autore
Enrico Crispolti, Titina Maselli

Come un guanto che regge una tazza / Like a Glove Holding a Cup

euro 19,00
Enrico Crispolti, Maria Lai

Io sono Sardegna / I Am Sardinia

euro 15,20
Enrico Crispolti, Luca Maria Patella

Hanno caldo al cubo / They Are Hot in Their Cube

euro 17,10
Enrico Crispolti

Anni Settanta / The Seventies

euro 19,00
Enrico Crispolti

Burri «esistenziale»

euro 20,90
Volumi della stessa collana