Catalogo / La fabbrica del passato

La fabbrica del passato
Autobiografie di militanti comunisti (1945-1956)
Prefazione di Carlo Ginzburg
ISBN 9788822911728
2020
E-book epub
€ 11,49
Altre edizioni
Acquista da
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Nel primo decennio del secondo dopoguerra, il Partito comunista italiano obbligava i suoi militanti a narrare pubblicamente e a scrivere un’autobiografia. Questa pratica era importata dall’Unione Sovietica, ma le sue radici erano ancora più antiche della rivoluzione d’Ottobre. Perché il partito rivolgeva alla propria base una simile richiesta? Perché i militanti aderivano senza riserve (almeno in apparenza) a una pratica che provocava anche sofferenza? Qual era l’intreccio tra la costrizione e il desiderio di scrivere? Il libro intende rispondere a queste domande sulla base del più vasto fondo documentario esistente in Italia, che raccoglie oltre milleduecento autobiografie. La ricerca intreccia molteplici punti di osservazione: il rapporto tra la pratica autobiografica e la religione, l’uso della scrittura per la costruzione di rapporti gerarchici all’interno dell’organizzazione politica, i libri letti dai militanti nel loro percorso di formazione, gli scarti tra la narrazione e la norma che pretendeva di regolarla.
A cento anni dalla fondazione del Pci, torna in una nuova edizione un libro che ha esplorato nuove strade per ricostruire e raccontare la storia politica del dopoguerra. «Chi legge La fabbrica del passato – ha scritto Carlo Ginzburg nella prefazione – avrà a tratti l’impressione di immergersi in un libro di fantascienza: un’esperienza che l’aiuterà a guardare con occhi nuovi l’enigmatico presente in cui viviamo».

Indice
  • Prefazione, di Carlo Ginzburg

  • La fabbrica del passato. Autobiografie di militanti comunisti (1945-1956)

  • Introduzione. Una disciplina per la memoria
  • Introduzione alla nuova edizione. Trent’anni dopo
  • Prologo. Educare alla politica
  • 1. Rituali dell’oralità
  • 2. Insidie del passato
  • 3. Confini della scrittura
  • 4. Sconfinamenti
  • 5. Tracce di lettura
  • Epilogo. Governare la crisi

  • Appendice
    • Le autobiografie
    • La ricerca e le fonti

  • Indice dei nomi

L'autore
Mauro Boarelli

Mauro Boarelli è nato a Macerata nel 1962. Ha conseguito il dottorato di ricerca in storia all’Istituto universitario europeo di Fiesole. È autore di Contro l’ideologia del merito (Laterza 2019) e ha curato – insieme a Carlo Ginzburg e Nadia Urbinati – Il ’77, da vicino e da lontano (Biblioteca de L’Archiginnasio 2019). Vive e lavora a Bologna, dove si occupa di progettazione culturale presso un ente pubblico. Collabora alla rivista «Gli asini».

Pubblicazioni dell'autore
Mauro Boarelli

La fabbrica del passato

euro 18,05
Volumi della stessa collana