Catalogo / Il futuro è un viaggio nel passato

Il futuro è un viaggio nel passato
Dieci storie di architettura
ISBN 9788822913067
2022
E-book ePub con Social DRM  
€ 8,49
Acquista ebook
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

I viaggi di formazione segnano in modo indelebile le personalità, e non solo perché letteralmente danno loro una forma, ma soprattutto perché restano un tema di riflessione costante, anche a distanza di molti anni. Secondo Joseph Conrad, che per tutta la vita ha sublimato i suoi viaggi giovanili per mare nei romanzi, «quando cominciamo a meditare sul significato del nostro passato personale, esso sembra riempire il mondo intero nella sua profondità e magnitudine». È con questo spirito che Mario Cucinella, dopo decenni spesi a sensibilizzare la propria disciplina verso i temi del rispetto della natura, raccoglie qui per la prima volta le memorie dei suoi dieci viaggi nelle città e nei luoghi che gli hanno offerto spunti di riflessione non esotici o «stilistici», bensì pragmaticamente ambientali, inducendolo cioè a ragionare sullo sfruttamento razionale delle energie disponibili – prassi comune nelle tradizioni vernacolari di ogni cultura, dall’Iran alla Cina, dal Maghreb all’Irlanda. Queste dieci storie d’architettura sono dunque proiettate in avanti, e il loro frutto raccoglie il testimone di quella linea culturale che, iniziata da Le Corbusier – il quale seppe trovare la modernità nelle città bianche del Mediterraneo –, ha attraversato tutto il Novecento, da Giuseppe Pagano a Bernard Rudofsky, Giancarlo De Carlo e Reyner Banham, e il cui lascito si potrebbe sintetizzare in un invito: imparare dall’architettura spontanea. Cucinella osserva così, con occhi al tempo stesso vecchi e nuovi, le case preistoriche scavate nel deserto, gli antichi ospedali siriani, i palazzi indiani sotterranei, le arcaiche città del vento in Cappadocia e in Pakistan: «Non racconti nostalgici, ma la scoperta di un passato in cui scovare molte informazioni che potranno aiutarci nel nostro viaggio verso il futuro».

Indice
  • Introduzione

  • 1. Il giardino che non c’era
  • Garnish, il giardino subtropicale sull’isola Ilnacullin in Irlanda (51° N, 9° O)

  • 2. Dalle stelle alle stalle La villa delle feste e Galileo Galilei (45° N, 11° E)

  • 3. Le città e la terra
  • Da Ait Ben Haddou, la città visibile di Ouarzazate in Marocco (31° N, 7° O), a tecla, la terra che torna alla terra

  • 4. Le città nascoste o invisibili
  • Vivere come le termiti in Cappadocia: la città di Hoodoos Derinkuyu (38° N, 34° E); Casa Matmata, la «casa di Skywalker» in Tunisia (33° N, 9° E) e quelle del Fiume Giallo in Cina nell’Henan (34°N, 113°E); la città invisibile di Coober Pedy (29° S, 134° E) nell’outback australiano e Matera (40° N, 16° E) nel cuore dell’Italia

  • 5. La città delle cure
  • Il primo ospedale della storia islamica: Bimaristan Argun ad Aleppo, Siria (36° N, 37° E)

  • 6. La città dei volti invisibili I volti invisibili ad Al-Balad, Gedda (21° N, 39° E)

  • 7. La città del ghiaccio nel deserto
  • Marco Polo e il gelato nel deserto iraniano; la casa del ghiaccio (32° N, 54° E)

  • 8. La città del vento
  • Hyderabad, la città che cattura il vento in Pakistan (25° N, 68° E)

  • 9. Gli edifici costruiti al contrario
  • I palazzi del Maragià costruiti al contrario e gli sfortunati architetti (23° N, 72° E)

  • 10. Le città Comunità
  • Gli edifici tulou del Fujian (25° N, 117° E)

L'autore
Mario Cucinella

IT. Mario Cucinella è nato a Palermo nel 1960 ed è cresciuto a Campo Ligure, nei pressi di Genova, dove si è laureato con Giancarlo De Carlo nel 1987. Ha frequentato l’Ilaud (Laboratorio Internazionale di Architettura e Progettazione Urbana) e ha lavorato nello studio di Renzo Piano a Parigi. Nel 1999 si è trasferito a Bologna, dove ha fondato Mario Cucinella Architects. Ha insegnato presso le università di Ferrara, Nottingham, Monaco di Baviera e Napoli, e nel 2015 ha fondato a Bologna la SOS (School of Sustainability). Ha curato il Padiglione Italia alla 16. Mostra Internazionale d’Architettura della Biennale di Venezia e il relativo catalogo Arcipelago Italia. Progetti per il futuro dei territori interni del Paese (Quodlibet, 2018). Fra le sue pubblicazioni, ricordiamo Creative empathy (Skira, 2016) e, a cura di Anna Mainoli, Building Green Futures (Forma, 2020).

EN. Mario Cucinella was born in Palermo in 1960 and grew up in Campo Ligure, near Genoa, where he earned a degree under the mentorship of Giancarlo De Carlo in 1987. He attended ILAUD (International Laboratory of Architecture and Urban Planning) and worked in the Renzo Piano architectural firm in Paris. In 1999 he moved to Bologna, where he founded Mario Cucinella Architects. He has taught at the Universities of Ferrara, Nottingham, Munich, and Naples, and in 2015 he founded the SOS (School of Sustainability) in Bologna. He curated the Italian Pavilion at the 16th International Architecture Exhibition of the Venice Biennale and was the editor of the accompanying catalogue Arcipelago Italia. Projects for the Future of the Country’s Interior Territories (Quodlibet, 2018). His publications include Creative Empathy (Skira, 2016) and Building Green Futures (edited by Anna Mainoli, Forma, 2020).

Pubblicazioni dell'autore
Mario Cucinella

The Future Is a Journey to the Past

euro 13,30
Mario Cucinella

Il futuro è un viaggio nel passato

euro 13,30
Volumi della stessa collana