Catalogo / Il sé comico. Ovvero la liberazione del sé

Il sé comico. Ovvero la liberazione del sé
Traduzione di Daniele Garritano
ISBN 9788822920386
2024, pp. 160
140x215 mm, brossura
€ 18,00
€ 17,10 (prezzo online -5%)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Invito provocatorio e non convenzionale a espropriare il da sé stesso, nonché una sfida alla nozione contemporanea del self-care e all’ossessione occidentale per il «possesso di sé», Il sé comico passa in rassegna il discorso filosofico e letterario con l’idea di proporre un modello diverso, meno tossico, per l’orizzonte delle aspirazioni umane: un sé comico, appunto. Per gli autori il problema della «cura di sé», da Foucault ai giorni nostri, sta nel rafforzamento dell’identità, tramite il consolidamento della relazione tra «io» e «mio». Questo rapporto tocca una questione cruciale per comprendere come vivere insieme agli altri e a noi stessi: è possibile prendersi cura di qualcosa che, fondamentalmente, non si possiede? La risposta va cercata nell’effetto straniante del sé comico. Campbell e Farred spaziano tra la filosofia, la letteratura e la commedia contemporanea, interrogando Socrate, Burke, Hume, Hegel, Marx, Nietzsche, Heidegger, Derrida, Deleuze e Levinas, Shakespeare, Cervantes, Woolf, Kafka e Pasolini, Stephen Colbert, Dave Chappelle e il cast del Saturday Night Live. Svelano spazi in cui è praticabile l’espropriazione del sé e, con essa, lo smantellamento del regime del self-care. Sostenendo la necessità del sé comico di mantenere una vicinanza precaria al sé tragico, e contrastando l’uso capitalistico della logica del possesso di sé, gli autori propongono un antidoto potente e provocatorio al sé tragico che domina in modo così evidente lo spirito del nostro tempo.

Indice
  • Nota del traduttore
  • Prologo. L’arte dell’auto-espropriazione
  • Introduzione. La fallacia dell’auto-possesso
  • 1. Il tramonto del sé
  • 2. Rinnegare e rifiutare = rottura e rapimento
  • 3. Elidi la tragedia
  • 4. Il sé comico non è comico
  • 5. «Io penso»
  • 6. David Hume: il più grande critico dell’identità
  • 7. Temporalità vs Cogito ergo sum
  • 8. Da un cammino terminale a un funambolo sulla corda
  • 9. I sé comici di Don Chisciotte
  • 10. Il disuguale
  • 11. Ripetizione tragica
  • Bibliografia
Timothy Campbell

Timothy Campbell insegna Italiano presso il Dipartimento di Romance Studies della Cornell University. Ha scritto Improper Life: Technology and Biopolitics from Heidegger to Agamben (University of Minnesota Press, 2011) e The Techne of Giving: Cinema and the Generous Form of Life (Fordham University Press, 2017).

Grant Farred

Grant Farred insegna Africana Studies alla Cornell University. Il suo ultimo libro è The Zelensky Method (Westphalia Press, 2022). È inoltre autore di Only a Black Athlete Can Save Us Now (University of Minnesota Press, 2022) e di An Essay for Ezra: Racial Terror in America (University of Minnesota Press, 2021).

Volumi della stessa collana