Catalogo / Architetture di carta e grandi rivolgimenti

Architetture di carta e grandi rivolgimenti
Raccontare e non solo
A cura di Sara Marini ed Egidio Cutillo
ISBN 9788822921864
2023, pp. 312
122x195 mm, brossura con bandelle, illustrazioni a colori e bn
€ 24,00
€ 22,80 (prezzo online -5%)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Architetture di carta e grandi rivolgimenti. Raccontare e non solo è un progetto dell’unità di ricerca Tedea del Dipartimento di Culture del progetto dell’Università Iuav di Venezia. Il volume indaga il ruolo delle teorie quali modalità di osservazione e interpretazione della realtà: libri e strumenti di narrazione pongono il problema del racconto del tempo presente o del tempo che verrà. Strutturato in forma antologica, il libro raccoglie e commenta brani di opere che hanno segnato un punto di flesso nelle molteplici direttrici della teoria del progetto. L’obiettivo è intercettare orientamenti futuri e mettere in luce come le architetture di carta abbiano partecipato, o partecipino, ai grandi cambiamenti che interessano lo spazio della società e le direzioni del territorio. Raccontare è la forma; la forma è parte essenziale del contenuto. Per esistere, ogni oggetto, ogni scienza, ogni tecnica ha bisogno di una narrazione. Il progetto è sempre una forma di racconto i cui strumenti non sono scontati e si nutrono anche di parole. Esiste sempre un libro che raccontando, analizzando, prevedendo un cambio di paradigma è utile per prepararci ad affrontare le sfide che verranno, o al quale noi lettori consegniamo questo ruolo premonitore.

Indice
  • John Soane, Per una storia della mia casa, 1812
  • Sara Marini, Vite continue di monumenti di carta
  • Nikos Kazantzàkīs, Odissea, 1938
  • Pietro Del Soldà, La polis è un luogo dell’anima. La lezione di Erodoto
  • Gio Ponti, Amate l’architettura. L’architettura è un cristallo, 1957
  • Cherubino Gambardella, L’architettura odia il tempo
  • Pier Luigi Nervi, Scienza o arte del costruire? Caratteristiche e possibilità del cemento armato, 1945
  • Tullia Iori, Narrare la tecnica: Scienza o arte del costruire? di Pier Luigi Nervi
  • Georges Perec, Specie di spazi, 1974
  • Luca Molinari, Raccontare case
  • Lev Nikolàevič Tolstoj, La sonata a Kreutzer, 1889
  • Andrea Tagliapietra, Raccontare lo spazio. La pazienza di attraversare
  • Jean-Jacques Rousseau, Il contratto sociale, 1762
  • Cristina Venneri, Raccontare i corpi
  • Chiara Casarin, Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo, 2020
  • Michele Barbiero, Raccontare la penombra
  • André Kaminski, La vittoria sulla forza di gravità, 1983
  • Alberto Bertagna, Raccontare il possibile
  • Lia Luzzatto, Renata Pompas, I colori sono di tutti? 22 domande curiose sul colore, 2022
  • Massimo Breda, Raccontare il colore
  • Wilhelm Worringer, Astrazione e empatia. Un contributo alla psicologia dello stile, 1907
  • Susanna Campeotto, Raccontare la memoria attraverso lo spazio, nel tempo
  • Barnabas Calder, Architettura ed energia. Dalla preistoria all’emergenza climatica, 2021
  • Giovanni Carli, Di teschi e predatrici. Raccontare la casa primitiva
  • Gaston Bachelard, La poetica dello spazio, 1957
  • Giulia Conti, Raccontare la soglia
  • Salvador Dalí, De la beauté terrifiante et comestible de l’architecture du Moderne Style, 1933
  • Egidio Cutillo, Raccontare l’architettura edibile
  • Fred Moore, The Homebrew Computer Club Issue 1, 1975
  • Giacomo De Caro, Il riparo delle macchine. Dal garage al data center
  • Giuseppe Pagano, Guarniero Daniel, Architettura rurale italiana, 1936
  • Marco De Nobili, Raccontare le figure dell’architettura rurale
  • Ernst Hans Gombrich, Il senso dell’ordine. Studio sulla psicologia dell’arte decorativa, 1979
  • Damiano Di Mele, Raccontare la decorazione
  • Paul Klee, Teoria e forma della figurazione, 1956
  • Marco Ferrari, Raccontare l’equilibrio, raccontare il disequilibrio
  • Garrett Eckbo, The Art of Home Landscaping. How to Plan, Build and Plant to Achieve Useful and Beautiful Outdoor Space for Living, 1956
  • Lorenza Gasparella, Raccontare l’apparentemente troppo piccolo e irrilevante
  • Edgar Allan Poe, The Philosophy of Composition, 1846
  • Esther Giani, Raccontare il pretesto
  • Iosif Brodskij, Fondamenta degli Incurabili, 1989
  • Sara Marini, Il paradiso è una terra abitata da stranieri. Brodskij e l’ultima Venezia
  • Vittorio Gregotti, Editoriale, 1979
  • Davide Mazzucato, Raccontare il recinto
  • Alessandro Mendini, Per un’architettura banale, 1971
  • Elisa Monaci, Raccontare l’architettura kitsch
  • Alberto Moravia, La noia, 1960
  • Vincenzo Moschetti, Raccontare la noia. Nel progetto domestico di Peter Märkli
  • Erwin Panofsky, La prospettiva come “forma simbolica” e altri scritti, 1927
  • Valerio Paolo Mosco, Temi in attesa di figure
  • Gian Carlo Leoncilli Massi, Composizione commentari, 1985
  • Alessandro Virgilio Mosetti, Raccontare il velario
  • Philippe Borgeaud, The Cult of Pan in the Ancient Greece, 1979
  • Laura Mucciolo, Raccontare il panico. Una teoria di spostamenti: Pan e l’ammassamento
  • Rem Koolhaas, Bigness, ovvero il problema della Grande Dimensione, 1995
  • Andrea Pastorello, Raccontare l’architettura-mondo
  • Ismé Gimdalcha, Il progetto Kalhesa, 1995
  • Alberto Petracchin, Raccontare il progetto e le sue vicende
  • Johann Bernhard Fischer von Erlach, Entwurff Einer Historischen Architectur, 1721
  • Gundula Rakowitz, Raccontare colonne
  • Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980
  • Sissi Cesira Roselli, Focus. Raccontare l’instabile
  • Fabio Merusi, L’affidamento del cittadino, 1970
  • Micol Roversi Monaco, Raccontare un principio dell’attività amministrativa: la tutela del legittimo affidamento
  • Maurizio Vitta, Dell’abitare. Corpi spazi oggetti immagini, 2008
  • Alessia Sala, Raccontare gli spazi del viaggio
  • Clive Hamilton, Defiant Earth. The Fate of Humans in the Anthropocene, 2017
  • Laura Zampieri, Raccontare l’alienazione dalla Casa Terra
  • Regesto delle citazioni in esergo
Volumi della stessa collana