Catalogo / Retorica e polemica nel Capitale di Marx

Retorica e polemica nel Capitale di Marx
ISBN 9788822921888
2023, pp. 144
115x190 mm, brossura
€ 12,00
€ 11,40 (prezzo online -5%)
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Questo saggio esplora il Capitale nella sua dimensione poetica e retorica, rivelando come le sofisticate qualità letterarie contribuiscano in modo decisivo all’impianto filosofico e teorico dell’opus magnum di Marx. Lo studio indaga le svariate strategie del discorso critico e polemico marxiano, quali l’invettiva personale, la complessa rete intertestuale prodotta dalle molte citazioni e gli inserti narrativi impiegati a scopo polemico.

IT. Il Capitale di Karl Marx, la Bibbia del materialismo storico e del marxismo, nell’ultimo secolo e mezzo è stato oggetto di moltissime interpretazioni storico-filosofiche. Ma la lettura di questo epos della modernità svela anche una raffinata complessità nell’impiego di mezzi narrativi e retorici che solo in piccola parte è stata indagata dalla critica. Il saggio prende in esame diversi procedimenti letterari che caratterizzano in particolare la polemica marxiana, concentrandosi su alcuni aspetti centrali: il rapporto tra registro critico e registro polemico e il mutamento dello stile polemico dal giovane al tardo Marx; il complesso mosaico delle citazioni del Capitale che genera una vera e propria polifonia di voci dalle molteplici funzioni testuali; le narrazioni del Capitale e in particolare l’impiego della finzione narrativa a scopo satirico.

EN. Karl Marx’s Capital, a veritable bible of historical materialism and Marxism, has been subject to several historical and philosophical interpretations over the last century and a half. But reading this grandiose epos of modernity also reveals an extraordinary sophistication in Marx’s use of narrative and rhetorical tools that has only been investigated to a small extent by researchers. The essay examines various literary techniques that characterize Marxian polemics in particular, focusing on a number of central aspects: the relationship between the critical and polemical registers and the change in polemical style from the young to the late Marx; the complex mosaic of quotations in Capital that generates a veritable polyphony of voices with multiple textual functions; the narratives of Capital and in particular the use of narrative fiction for satirical purposes.

Indice
  • Prefazione
  • Capitolo primo. Critica e polemica in Marx
    • 1. Prologo. La polemica nel Vormärz e il giovane Marx
    • 2. L’intreccio di polemica e critica nel Capitale
    • 3. Economisti volgari, sicofanti del capitalismo e pedanti filistei: la polemica personale nel Capitale
  • Capitolo secondo. Distorsione, commento e personificazione: il montaggio di citazioni del Capitale
    • 1. Retorica della citazione. Citazioni letterarie adattate o distorte
    • 2. Mimica e smascheramento: le citazioni polemiche
    • 3. Citazione come polifonia di voci: pathos della denuncia e personificazione
  • Capitolo terzo. Narrazioni del capitale tra polemica e parodia: “teoria dell’astinenza” e “accumulazione originaria”
    • 1. Il Capitale come romanzo?
    • 2. Il capitalista infelice
    • 3. Accumulazione originaria: idillio o epos?
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi
  • Abstract
  • Notizia biografica
L'autore
Elisabetta Mengaldo

IT. Elisabetta Mengaldo insegna Letteratura tedesca all’Università di Padova dal 2018. Oltre alla lirica del Novecento, i suoi interessi di ricerca si rivolgono alla filologia d’autore e alla critica genetica, ai rapporti tra scienza e letteratura nella Goethezeit, alle forme brevi (aforisma, frammento, saggio) e alla retorica e poetica dei testi filosofici (Nietzsche, Marx, Adorno). Ha inoltre curato, insieme a Eckhard Schumacher e Katharina Krüger, l’edizione critica digitale del romanzo frammentario Jugend di Wolfgang Koeppen, uscita online presso l’editore Suhrkamp nel 2016: https://koeppen-jugend.de/. Nel 2021 ha pubblicato la monografia Zwischen Naturlehre und Rhetorik. Kleine Formen des Wissens in Lichtenbergs “Sudelbüchern” per l’editore Wallstein (Göttingen).

En. Elisabetta Mengaldo has been teaching German Literature at the University of Padua since 2018. In addition to twentieth-century poetry, her research topics focus on textual criticism and editorial philology, on the relations between science and literature in the Goethezeit, on the short prose (aphorism, fragment, essay) and on the rhetoric and poetics of philosophical texts (Nietzsche, Marx, Adorno). Together with Eckhard Schumacher and Katharina Krüger she also edited the digital critical edition of Wolfgang Koeppen’s fragmentary novel Jugend, published online by Suhrkamp in 2016: https://koeppen-jugend.de/. In 2021, she published the book Zwischen Naturlehre und Rhetorik. Kleine Formen des Wissens in Lichtenbergs „Sudelbüchern“ for the publisher Wallstein (Göttingen).

Volumi della stessa collana