Catalogo / Sete

Sete
Appunti di filosofia e psicoanalisi sulla passione di conoscere
ISBN 9788874621095
2006, pp. 200
140 x 215
€ 18,00
€ 15,30 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

L’incrocio fra passione e conoscenza costituisce uno dei più longevi paradossi della storia del pensiero umano. Se la passione, infatti, è in grado di connotarsi come primo motore della sete di sapere, anzi sovente essa stessa è forma specifica del sapere, dall’altro lato non perde mai le sue sembianze di forza irrazionale e disastro epistemologico, al punto che per quasi due millenni – seppure con toni e accenti diversi – la condanna filosofica delle passioni è stata pressoché unanime.
Di questo paradosso e della sua formula, l’apporto freudiano (il prototipo della «sete inesauribile» come matrice di ogni passione deriva appunto da Freud) segna una svolta, non solo nei termini ristretti della teoria della sublimazione, ma anche e soprattutto in quelli ben più ampi del raccordo tra filosofia freudiana e tradizione filosofica. Chi si sia impadronito della prima, può rivisitare aspetti appassionanti della seconda accedendo con password metapsicologica a un variegato lascito, che comprende, fra l’altro, scuole psicoterapiche munite di regolamentare training ben due millenni prima di Freud; intuizioni filosofiche precise e circostanziate di vari meccanismi di difesa, come proiezione, spostamento, identificazione; l’enunciazione, ad opera di vari filosofi e con varia terminologia, di variazioni sul tema del futuro principio di piacere e sul suo ruolo nel funzionamento psichico; una ben articolata teoria dell’ambivalenza, fenomeno noto da sempre come fluttuazione d’animo; e così via. Documenti di uno straordinario lavoro intellettuale in corsa attraverso i secoli, mirato a conoscenza e controllo della passione, ma alimentato dall’insaziabilità della stessa.

Indice: Introduzione - 1. Freud e la meraviglia - 2. Admiratio - 3. Azione - 4. Endeavour - 5. Uneasiness - 6. Affectus - 7. Desiderio - 8. Knowingness - 9. Appetiti - 10. Sublimazione

L'autore
Francesco Napolitano

Francesco Napolitano, psichiatra, membro della Società Psicoanalitica Italiana e dell’International Psychoanalytical Association, lavora presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università Federico II di Napoli. Fra le sue pubblicazioni più recenti ricordiamo: Filiazione e trasmissione nella psicoanalisi (Franco Angeli, Milano 1999) e Lo specchio delle parole (Bollati Boringhieri, Torino 2002)

Volumi della stessa collana