Catalogo / Il tempo della mente

Il tempo della mente
Linguaggio, evoluzione e identità personale
ISBN 9788874622238
2008, pp. 216
140x215 mm, brossura
€ 20,00
€ 17,00 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Il volume indaga il costituirsi dell’identità personale dell’essere umano e delle facoltà di conoscere e di parlare sulla base del rapporto fra il tempo e la mente. Se è vero che l’idea di chi siamo viene costruita nella rete dei ricordi, come ha rivendicato una lunga tradizione in filosofia e in psicologia, è anche vero che proiettandoci verso il futuro e riparandoci in esso rassicuriamo noi stessi circa la nostra identità, fatta delle esperienze ormai trascorse e di quelle venture che negli scenari immaginari della nostra mente simuliamo fin nei minimi dettagli. Noi abbiamo un senso, e ci diamo un senso, perché possiamo inseguire questo torrente di immagini e sensazioni passate e future; noi abbiamo un noi perché possiamo fare con la mente ciò che ci è precluso con il corpo: viaggiare nel tempo.
L’indagine sulla mente temporale è una ricerca di ciò che ci rende umani; per tale ragione, non possiamo evadere una questione centrale: qual è il suo rapporto con il linguaggio? E inoltre: anche gli altri animali sono viaggiatori del tempo come noi lo siamo? Le risposte a questi interrogativi hanno forti ripercussioni sulla nostra visione della natura umana.

Volume disponibile anche in versione elettronica. Acquista su: torrossa.it

L'autore
Erica Cosentino

Erica Cosentino è Dottore di ricerca in Filosofia del Linguaggio e della Mente (Università di Palermo). Attualmente collabora alla cattedra di Filosofia e Scienze cognitive e di Filosofia della cognizione dell’Università della Calabria. Insieme a Sonia Vazzano ha curato per Carocci il volume I segni del soggetto. Tra filosofia e scienze cognitive (2007). I suoi interessi di ricerca si collocano nell’area delle scienze cognitive e riguardano, nello specifico, l’indagine naturalistica sull’identità personale e le relazioni tra cognizione temporale e linguaggio.

Volumi della stessa collana