Catalogo / In classe come al fronte

In classe come al fronte
Un nuovo sentiero nell'impossibile dell'insegnare
A cura di Donata Roma
ISBN 9788874622290
2009, pp. 184
140x215, brossura
€ 20,00
€ 17,00 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Noëlle De Smet è una insegnante belga. Insegnante che “si fa insegnare”, e che intende il suo compito come un’arte. Questo diario dal fronte è la narrazione delle sue esperienze didattiche, dei successi e degli insuccessi e al contempo è una riflessione, svolta nella cornice del pensiero di Lacan, sull’insegnamento e sulla sua impossibilità.
È un gioiello singolare perché l’autrice dimostra di saper ogni volta inventare una presenza che fa leva sulla dimensione soggettiva degli alunni. Per De Smet si tratta di cogliere le parole che gli alunni dicono, anche le più sconvenienti e servirsene come trampolino per imparare, non come occasioni per punire o giudicare.
Questo però non la porta ad assumere in classe il ruolo dell’amica, ma piuttosto a fare da «segretaria che prende nota, che fa da garante del lavoro». La sua risposta è sempre nuova, ogni volta calcolata su misura, non standard: per uscire da impasses e difficoltà di ogni tipo tiene una “posizione” che è quella di stare accanto ad ogni allievo, di stare alla sua porta, aspettando che egli stesso la apra, senza forzarla. «Non avevo nessun’altra soluzione che quella di lavorare proprio con quello che faceva problema, piuttosto che ignorarlo o eliminarlo».

Il volume, realizzato dal Liceo Enrico Fermi di Milano in occasione del cinquantesimo dalla sua fondazione, con la collaborazione dell’Istituto freudiano per la Clinica, la Terapia e la Scienza, comprende una presentazione di Giuseppe D’Arrigo, preside del Liceo Fermi di Milano, una prefazione di Virginio Baio all’edizione italiana, due nuovi testi di Noëlle De Smet rispetto all’edizione originale e un’intervista a Antonio Di Ciaccia, presidente dell’Istituto freudiano, sulla questione del perché è difficile agli insegnanti insegnare.

Volumi della stessa collana