Catalogo / Il complex istituzionale

Il complex istituzionale
Il doppio legame all'origine della conoscenza
ISBN 9788874622931
2010, pp. 96
140x215, brossura
€ 16,00
€ 13,60 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Il complex istituzionale riguarda il conflitto fra le polarità del sé, alcune considerate accettabili dagli altri, altre invece considerate oscure e quindi rimosse dall’orizzonte della nostra consapevolezza. Tale conflitto si riflette poi sulle relazioni umane che le persone intrecciano nei diversi contesti della loro esistenza.
In questo libro gli autori esplorano il sé istituzionale, l’ultimo degli stadi evolutivi del sé, in cui tali conflitti si propongono in tutta la loro potenzialità ad un tempo distruttiva e creativa.
La possibilità di trasformazione del sé istituzionale passa attraverso l’esercizio della leadership che, nella tesi proposta in questo libro, si esprime nella transazione fiducia-affidabilità, in quanto disponibilità a lasciarsi sovvertire dall’altro nelle proprie identificazioni.
La leadership è una competenza da acquisire e potenziare attraverso un’esperienza di apprendimento che utilizza uno strumento appropriato: la Conference, in quanto ricostruzione di un ambiente istituzionale in cui le persone possono immedesimarsi e quindi riconoscere in modo conscio la relazione fra i conflitti e i diversi livelli di doppio legame. È proprio questa dimensione specifica dei processi di comunicazione che ci fissa in ruoli che non riconosciamo congruenti con la nostra verità interiore.
Come nel setting psicoanalico il paziente scioglie il doppio legame sull’analista, così la Conference si propone come un setting di gruppo in cui fare esperienza della leadership come capacità di dare e ricevere fiducia per costruire legami sociali in cui le persone si riconoscono come soggetti creatori della realtà in cui vivono.

Caterina Tara Baiocco, psicoanalista, co-fondatrice di MacerataConference, laboratorio esperenziale di leadership istituzionale.

Ruben Baiocco, PhD, co-fondatore di MacerataConference, si occupa di epistemologia della configurazione urbana. Attualmente, svolge attività di ricerca e didattica all’Università IUAV di Venezia, nel campo degli studi urbani. Da anni la sua attività pubblicistica mette a confronto il concetto di configurazione urbana e di setting psicoanalitico, in relazione a temi quali il welfare, la capacitazione umana, il rapporto fra istituzioni e scelta individuale.

Volumi della stessa collana