Catalogo / Viaggi in Grecia

Viaggi in Grecia

Con 40 disegni dell’autore

A cura di Anna De Carlo
Prefazione di Stefano Boeri

ISBN 9788874623228
2010, pp. 176
160x225 mm, brossura con bandelle, con illustrazioni b/n
€ 20,00
€ 17,00 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

«La gloria delle città dipende dall’immaginazione dei cittadini e questa, a sua volta, dai circuiti
di esperienze e di scambi di cui sono partecipi: dipende, in definitiva, dalle energie dei luoghi». G. d. C.

Per oltre trent’anni Giancarlo De Carlo ha viaggiato attraverso l’arcipelago greco visitando i suoi monumenti e soprattutto le sue pulsanti città, piene di vita e allegro disordine. In queste brevi vacanze che si concedeva negli stessi luoghi dov’era stato spedito giovanissimo come soldato, l’architetto milanese approfittava per riflettere non solo sul passato, ma anche per mettere a punto le strategie del suo presente grazie a incontri inaspettati come quelli con Georges Candilis o con semplici pescatori.
Al contrario di Le Corbusier che d’estate si confinava da solo dentro un petit cabanon in Costa Azzurra, De Carlo trascina la propria famiglia sul Mediterraneo orientale secondo itinerari raminghi e sentieri erranti, dormendo spesso all’aperto. Ecco allora che i suoi appunti di viaggio stesi a Bassae, Olimpia o Cipro diventano all’improvviso pagine di diario ma anche aforismi architettonici e filosofici, frutto di una fertile inquietudine e di un’anarchica fantasia – come testimoniano anche i bellissimi disegni al tratto.
La ricomparsa di questo libro inedito, lasciato pronto alle stampe dall’autore poco prima di morire, è dunque come un’apparizione di un amico dal polso fermo proprio quando pensavamo di averlo perduto per sempre, come nella celeberrima poesia del suo amico Vittorio Sereni: «ma ecco da dietro uno scoglio / sempre forte sui remi / spuntare in soccorso il Giancarlo. E ti sembra un miracolo».

L'autore
Giancarlo De Carlo

Giancarlo De Carlo (1919-2005) ha avuto un’infanzia errabonda a Genova, Livorno, Trieste, Milano  e una giovinezza passata a Tunisi, prima di iscriversi  a Ingegneria a Milano. Richiamato alle armi sul fronte greco, dopo l’8 settembre si unì alle bande partigiane a Milano insieme con Giuseppe Pagano. Dopo la guerra viene chiamato a insegnare presso lo IUAV di Venezia ed entra  a far parte del gruppo degli amici di Bocca di Magra,
la località dove alcuni fra i più importanti intellettuali italiani trascorrevano le vacanze – fra questi i suoi amici Elio Vittorini e Vittorio Sereni. Unico membro italiano del Team X, dagli anni ’60 insegna regolarmente anche negli USA.
Ha realizzato progetti in varie nazioni, ha insegnato in Italia e negli Stati Uniti e diretto una storica collana di architettura per Il Saggiatore nonché la rivista «Spazio e società». Tra le sue opere più importanti, il piano regolatore e gli alloggi studenteschi di Urbino (dove viene chiamato da Carlo Bo), l’area residenziale dell’isola di Mazzorbo (Venezia),  il quartiere popolare Matteotti a Terni, Istituti biologici a Siena, Genetica, Ingegneria e Scienze a Pavia.
Fra i suoi libri ricordiamo Questioni di architettura e urbanistica (Maggioli, Faenza 2008) e il libro di Franco Bunçuga, Conversazioni con Giancarlo De Carlo. Architettura e libertà (Elèuthera, Milano 2000). Per Quodlibet sono usciti: Viaggi in Grecia (a cura di Anna De Carlo, 2010), L’architettura della partecipazione (a cura di Sara Marini, 2015) e La piramide rovesciata (a cura di Filippo De Pieri, 2018).

Pubblicazioni dell'autore
Giancarlo De Carlo

La piramide rovesciata

euro 13,60
Giancarlo De Carlo

L'architettura della partecipazione

euro 11,90
Volumi della stessa collana