Catalogo / L'appuntamento mancato

L'appuntamento mancato
Il giovane Heidegger e i sentieri interrotti della democrazia
ISBN 9788874623440
2010, pp. 224
140x215, brossura
€ 22,00
€ 18,70 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Si può parlare della questione filosofico-politica in Heidegger prescindendo dal suo coinvolgimento con il nazismo? Questo volume intende sostenere che ciò non soltanto è possibile ma che nei corsi universitari del primo periodo friburghese sono addirittura rinvenibili tracce importanti – e ancora inesplorate – di un pensiero della democrazia. Resta il fatto, però, che Heidegger non ne tematizza mai in modo esplicito la portata filosofica. Si tratta di una semplice svista, dovuta a una mancanza di interesse politico da parte del giovane e già brillante docente dell’Università di Friburgo? O non sarà il caso di riconoscervi i primi sintomi di un malessere più profondo del suo pensiero, incapace di reggere la coabitazione di due opposte tendenze nei confronti del politico?
Prima ancora ch’egli stesso ne adotti la formulazione, si possono cogliere qui le premesse del primo «sentiero interrotto» della sua opera, che renderà per l’intero filosofare di Heidegger quello con la democrazia un appuntamento mancato.

L'autore
Ferdinando G. Menga

Ferdinando G. Menga ha conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia presso la Ruhr-Universität di Bochum, sotto la direzione di Bernhard Waldenfels. Oltre a svolgere attività di ricerca nelle Università di Bochum e Tübingen, collabora con la cattedra di Filosofia del Diritto dell’Università di Catania. Tra i suoi lavori ricordiamo La passione del ritardo. Dentro il confronto di Heidegger con Nietzsche (FrancoAngeli, Milano 2004) e Potere costituente e rappresentanza democratica. Per una fenomenologia dello spazio istituzionale (Editoriale Scientifica, Napoli 2010).

Volumi della stessa collana