Catalogo / Al di là del testo

Al di là del testo
Critica letteraria e studio della cultura
A cura di Francesco Fiorentino
ISBN 9788874623532
2011, pp. 308
140x215, brossura
€ 25,00
€ 21,25 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

La fine della galassia Gutenberg ha trasformato profondamente lo status della letteratura, e per chi si occupa di studiarla non sembra che esserci una strada da seguire: quella che porta “al di là del testo”.
Chi può più – nella globalizzazione – concepire i diversi saperi come campi magari contigui ma ben separati? Non vediamo invece le conoscenze annodarsi di continuo in una pluralità di reti connettive? E con la rivoluzione digitale riconosciamo con più chiarezza che la scrittura non è il solo, né forse il principale medium di elaborazione, memorizzazione e trasmissione di sapere sull’uomo e sul mondo.
È stata però la letteratura stessa a rammentarci ripetutamente i limiti della scrittura insieme alla pervasività del simbolico, a concepirsi in concorrenza e in rapporto con altri media, a rinviare alla performatività della comunicazione smentendo la credenza – costitutiva per la tradizione umanistica – che la cultura di una società sia accessibile tutta attraverso la forma della testualità.
I saggi presentati in questo volume profilano modi di leggere la cultura e disegnano orizzonti della lettura praticati e praticabili in questa nuova costellazione, di cui è effetto anche il cultural turn, che molto deve agli studi letterari. Diversi gli approcci, le tendenze, le questioni analizzate nel loro rapporto con lo studio della letteratura: dalla mediologia alla teoria dei sistemi, dai Cultural Studies e dalla Kulturwissenschaft al ritorno della critica tematica, dalla semiotica e le sue insufficienze alla sociologia di Bourdieu, dal New Historicism alla formulazione di un paradigma italiano per gli studi culturali in Italia, dal rapporto tra linguaggio e immagine all’ermeneutica simbolica di Cassirer e all’idea della performance come lettura…

Francesco Fiorentino insegna Letteratura tedesca all’Università Roma Tre.

SOMMARIO

Francesco Fiorentino, Introduzione. Infinite reti: la letteratura nell’ipertesto della cultura

I. LEGGERE LA CULTURA

Friedrich Kittler, Scienza della letteratura e scienza della cultura
Terry Eagleton, Cultura e letteratura: problemi di definizione
Luca Crescenzi, Superfici dure e tartarughe profonde. Una dialettica per lo studio della cultura
Giovanni Sampaolo, Teoria dei sistemi e letteratura: un’imperfetta affinità
Pier Carlo Bontempelli, Il lavoro sociologico di Pierre Bourdieu e gli studi letterari
Gert Mattenklott, La retorica come “stile culturale” dopo la Filosofia delle forme simboliche di Ernst Cassirer
Michele Cometa, Studi culturali in Italia: un paradigma possibile

II.    ORIZZONTI DELLA LETTURA

Cesare Segre, È possibile una semiotica del personaggio?
Remo Ceserani, Il ritorno della critica tematica: riflessioni generali ed esperienze personali
Gilberto Sacerdoti, Il tradimento dell’autonomia estetica come fedeltà al testo. Sul «nuovo cielo» e la «nuova terra» di Antonio e Cleopatra
Maria Luisa Meneghetti, Rappresentazione e somiglianza. Il caso del Déjeuner sur l’herbe
Hans-Thies Lehmann, La lettura come messinscena (con alcune annotazioni sull’Orestea di Michael Thalheimer)
Franca Ruggieri, La letteratura come nuova retorica, tra marginalità specialistica e centralismo culturale
       
 

Volumi della stessa collana