Catalogo / Dissonanze contemporanee

Dissonanze contemporanee
Arte e vita in un tempo inconciliato
ISBN 9788874623556
2011, pp. 268
140x215 mm, brossura
€ 24,00
€ 20,40 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Le contraddizioni che lacerano il nostro tempo e le inarrestabili aritmie storico-artistiche che con la loro imprevedibilità turbano qualsiasi attesa elevano la dissonanza a emblema del contemporaneo e delle sue poliedriche peripezie. L’intento principale del presente volume è quello di accompagnare il lettore nella tempesta di motivi e suggestioni disarmoniche che scuotono la vita e l’arte di oggi. La storia dell’estetica fungerà da bussola nel convulso ed intricato panorama dell’arte contemporanea, in cui rivivono in forma rinnovata antiche categorie estetiche.
Dal bello al sublime, dal kitsch all’orrore, dall’interessante al brutto fino alle soglie del terrore palpita incessantemente un’anima inquieta, che continua a sorprendere per bizzarria e fecondità. Dopo la lenta agonia della leadership del bello proliferano attualmente una molteplicità di proteiformi sperimentazioni che fanno del flebile fantasma della bellezza un’esperienza sempre più terribile e dissonante. Le autorevoli voci di sette filosofi e sette artisti dei nostri giorni, impegnate a chiarire lo stato attuale della riflessione artistica ed estetica, risuonano infine in appendice al volume, offrendo un nuovo bagaglio di pensieri preziosi per la prosecuzione dell’analisi e della rappresentazione dell’esistenza umana.

Mona Hatoum, Misbah 2006, foto di Vito Amodio, Biennale di Venezia 2009.

Con testi di Karin Andersen, Giampaolo Bertozzi, Remo Bodei,  Romano Cagnoni, Pappi Corsicato, Stefano Dal Monte Casoni, Gillo Dorfles, Annemarie Gethmann-Siefert, Ágnes Heller, Dieter Henrich, Jeong-Im Kwon, Ennio Morricone, Otto Pöggeler, Ha Schult, Federico Severino.

L'autore
Francesca Iannelli

Francesca Iannelli è ricercatrice in Estetica presso l’Università di Roma Tre. Ha collaborato all’edizione di G.W.F. Hegel, Philosophie der Kunst oder Ästhetik, Fink, München 2004. Tra le sue pubblicazioni si ricordano Oltre Antigone. Figure della soggettività nella Fenomenologia dello spirito di G.W.F. Hegel, Carocci, Roma 2006, Das Siegel der Moderne. Hegels Bestimmung des Hässlichen in den Vorlesungen zur Ästhetik und die Rezeption bei den Hegelianern, Fink, München 2007. Ha curato i volumi Arte, religione e Politica in Hegel, ETS, Pisa 2013 e Das Ende der Kunst als Anfang freier Kunst (con F. Vercellone e K. Vieweg), Fink, München 2014. È stata insignita del Premio Ladislao Mittner 2014 per la Filosofia.

Volumi della stessa collana