Catalogo / Il palinsesto paesaggio e la cultura progettuale

Il palinsesto paesaggio e la cultura progettuale

A cura di Sara Marini e Cristina Barbiani

ISBN 9788874623600
2011, pp. 120
140x215, brossura con bandelle
€ 17,00
€ 14,45 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Intitolato Il palinsesto paesaggio e la cultura progettuale, come l’omonima Unità di Ricerca recentemente formatasi nell’Università Iuav di Venezia – il presente volume ospita contributi di cultori dell’urbanistica, dell’architettura, dell’arte, del paesaggio e delle discipline della rappresentazione. In uno sperimentale connubio cementato da un comune sentire che si oppone alla diffusa tendenza a guardare l’architettura, la città o il territorio secondo prevalenti istanze tecniciste e categorie puramente economiche o al contrario secondo formalismi estetizzanti, il volume si orienta invece verso quei necessari fondamenti teorici e di pensiero nonché a quegli aspetti umanistici e fenomenologici che portano a concepire il paesaggio come un palinsesto. Dal momento che «l’ambigua duplicità del paesaggio, insita nel fatto di essere esterno al nostro corpo ma al tempo stesso di attivarne i sensi, ci costringe a riscoprire e sperimentare dispositivi altri rispetto a quelli della pianificazione funzionale, o della progettazione razionalista», il palinsesto paesaggio è continuamente soggetto a cancellature e riscritture: pertanto, data la sua natura, ci offre la possibilità di considerare il progetto in un’ottica proiettiva e trasformativa, fortemente relazionale, fuori da schemi canonici e dalla gabbia dell’oggettività, ma efficacemente coinvolto nella dimensione del vissuto e del sentire individuale e collettivo.

Scritti di Cristina Barbiani, Renato Bocchi, Francesca Romana Castelli, Agostino De Rosa, Alan Johnston, Luigi Latini, Sara Marini, Anna Marson, Michela Pasquali, Piero Ostilio Rossi, Renato Rizzi.

Volumi della stessa collana