Catalogo / Spazi del welfare

Spazi del welfare
Esperienze Luoghi Pratiche
Stefano Munarin, Maria Chiara Tosi, con Cristina Renzoni, Michela Pace
ISBN 9788874623846
2012, pp. 156
230x215, brossura con bandelle
€ 26,00
€ 24,70 (prezzo online -5%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Il volume è frutto di una ricerca collettiva sulle relazioni tra politiche di welfare state e città, sui modi in cui l’articolazione spaziale della città contribuisce o meno al benessere dei suoi abitanti. Muovendosi attraverso un duplice piano interrelato – il primo attinente alla sfera della progettualità economico-politica, il secondo a quella urbanistico-architettonica – da un lato si è cercato di chiarire il concetto di “spazio del welfare” e verificarne l’operatività, dall’altro si è messa al centro la ricostruzione critica di progetti e politiche di welfare per il comune di Venezia ed altre aree del Nord-Est come occasione per osservare da vicino quell’importante patrimonio di attrezzature urbane che caratterizza la città europea. L'ambizione è quella di mostrare come il concetto di welfare riprenda senso e vigore, dunque applicabilità, se ripensato esplicitamente in funzione degli spazi urbani, contribuendo ad affinare categorie e strumenti di intervento sulla città contemporanea.

Officina Welfare Space è un gruppo di ricerca dell’Università Iuav di Venezia che indaga le ricadute delle politiche di welfare sulla città e il territorio.
Coordinato da Stefano Munarin e Maria Chiara Tosi con Cristina Renzoni, Michela Pace, Ruben Baiocco e numerosi studenti e laureandi, Officina Welfare Space è un laboratorio di indagine teorica e operativa sulle risposte urbane a domande di benessere collettivo. Fra le pubblicazioni di Munarin e Tosi ricordiamo il volume curato da entrambi Tracce di città, Franco Angeli, Milano 2001. Tutti si sono formati a Venezia con Bernardo Secchi, che firma la postfazione al volume. 

Volumi della stessa collana