Catalogo / Un pasto caldo e un buco per la notte

Un pasto caldo e un buco per la notte

Traduzione e cura di Mario Maffi

ISBN 9788874626083
2014, pp. 204
120x190, brossura con bandelle
€ 15,00
€ 12,75 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Se ti piace, se ami la persona con cui stai sotto il ponte, anche il ponte non è male. Anche la vigilia di Natale non è male.

Tom è un vagabondo in cerca di un buco per dormire e di qualcosa da mettere sotto i denti nell’America della Grande Depressione. Una vita in fuga perenne, ridotta al minimo, e senza speranza. Il protagonista è però un barbone che ha studiato, e la sua istruzione contrasta col mondo che si trova a frequentare nei suoi vagabondaggi tra le panchine dei parchi, i dormitori pubblici, le prostitute, i poliziotti, e gli altri vagabondi come lui. Per questo gli va sempre piuttosto male, e ogni sua piccola avventura finisce sempre per avere un esito tragicomico.
Scritto nel 1933, il libro è originato da un’esperienza di vita dell’autore che nel 1929, dopo aver lasciato l’università, si mette a vagabondare per cinque anni, vivendo per strada e viaggiando sui treni merci. Questo suo unico romanzo è da molti considerato, per lo stile e il genere di umanità che lo popola, l’antesignano di quella linea narrativa americana che giunge fino ad autori come John Fante e Charles Bukowski.

L'autore
Tom Kromer

Tom Kromer, nato nel 1906, primo dei cinque figli di un minatore della West Virginia, ha pubblicato soltanto questo romanzo, nel 1935. Successivamente scrive racconti e inizia un secondo romanzo rimasto incompiuto. Nel 1936 si sposa e smette di scrivere. Con la salute rovinata dagli anni trascorsi sulla strada, Kromer passa l’ultimo periodo della sua vita da invalido, fino alla morte, nel 1969.

Volumi della stessa collana