Catalogo / Traduzioni estreme

Traduzioni estreme
ISBN 9788874627714
2015, pp. 176
140x215 mm, brossura
€ 18,00
€ 15,30 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Le traduzioni di testi con forti vincoli formali, come i giochi di parole, gli anagrammi, gli acrostici, sono estreme, come estremi sono lo sci alpinismo o il parapendio. Questi sport richiedono una preparazione accurata e, nello stesso tempo, una buona dose di coraggio e creatività. Il libro intende essere in primo luogo un osservatorio di traduzioni estreme: dai romanzi lipogrammatici di Perec e Dunn, alla poesia in anagrammi di Pereira, dai testi bidirezionali di Boccaccio, Boiardo, Hofstadter, all’acrostico alfabetico del Salmo 119, alle poesie per l’infanzia di Rodari e McGough.
Oltre alla descrizione delle metamorfosi traduttive, il libro riflette sulle intenzioni che hanno guidato i traduttori. L’obiettivo non è di segnalare, con l’indice puntato, che cosa sia andato perso nella traduzione né quale vincolo il traduttore abbia colpevolmente trascurato, ma di comprendere che cosa è avvenuto nel movimento.
Un modo per riflettere su questioni rilevanti della traduttologia, ma anche dell’ontologia del testo letterario e della sua natura olistica.
Una lettura aperta, critica, non pregiudicata di un’esperienza di traduzione, e una riflessione su quell’esperienza che possa sensatamente portare a qualche considerazione più generale sull’attività linguisticamente complessa, culturalmente problematica, eticamente impegnativa, ma sempre necessaria del tradurre.

Volume disponibile anche in versione elettronica. Acquista su: torrossa.it

L'autore
Franco Nasi

Franco Nasi, saggista e traduttore, insegna Teorie della traduzione all’Università di Modena e Reggio Emilia. Fra le sue pubblicazioni Poetiche in transito (Medusa, 2004), La malinconia del traduttore (Medusa, 2008), Specchi comunicanti (Medusa, 2010) e, con Angela Albanese, L’artefice aggiunto. Riflessioni sulla traduzione in Italia 1900-1975 (Longo, 2015).

Volumi della stessa collana