Catalogo / Il giovane Dilthey

Il giovane Dilthey
La genesi della critica storica della ragione
A cura di Adele Bianco
ISBN 9788874627851
2016, pp. 400
140x215 mm, brossura
€ 25,00
€ 21,25 (prezzo online -15%)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Questo volume ricostruisce le fasi iniziali dell’itinerario intellettuale di Wilhelm Dilthey (1833-1911). Emerge in primo luogo la continuità d’ispirazione e di metodo tra i primi interessi teologici, letterari ed artistici e gli scritti culminati nel monumentale Leben Schleiermachers, il capolavoro che conclude la fase del pensiero giovanile diltheyano. In secondo luogo compaiono le radici del programma d’indagine del mondo umano e della realtà politica e sociale, svolto – anche se segnato per larghi tratti da una drammatica incompiutezza – nelle opere della maturità e base per la fondazione delle scienze dello spirito.
I principali nodi teorici qui esplorati alla luce di una vasta messe di fonti spesso inedite, tratte dall’epistolario, dai diari giovanili, dalla pubblicistica del tempo, che illuminano le esperienze formative del giovane Dilthey sono: la scoperta della coscienza storica, la storicizzazione della teologia, l’elaborazione di una Geistesgeschichte metodicamente connotata che anticipa l’idea di una critica “storica” della ragione, il conferimento, infine, all’ermeneutica del ruolo di disciplina scientifica autonoma.
Le testimonianze documentarie s’intrecciano con quelle delle personalità che nella seconda metà dell’Ottocento s’imponevano sulla scena delle grandi università di Heidelberg e di Berlino nel campo degli studi teologici, storici e filosofici, caratterizzando l’avvincente milieu della ricca vita culturale tedesca della quale il futuro autore della Einleitung in die Geisteswissenschaften diverrà la figura dominante.

Adele Bianco è professore associata di Sociologia presso l’Università di Chieti-Pescara. Recentemente ha pubblicato Domination and Subordination as Social Organization Principle in Georg Simmel’s Soziologie, Lexington Books, Lanham (USA) (www.adelebianco.it).

L'autore
Franco Bianco

Franco Bianco (1932-2006) è stato professore ordinario di Storia della Filosofia presso le Università di Perugia, Bari, Roma La Sapienza e Roma Tre. Direttore del Dipartimento di Filosofia di Roma Tre e delle riviste «Paradigmi» e «Colloquium Philosophicum»; professore visitatore presso le Università di Heidelberg, Trier, Bochum, Berlino, Helsinki, Oxford, Vienna. Ha lavorato sui temi dello storicismo tedesco, dell’ermeneutica filosofica e sul pensiero di W. Dilthey, M. Weber, M. Heidegger, H. G. Gadamer. Tra le sue pubblicazioni: Dilthey e la critica storica della ragione (1971), Storicismo ed ermeneutica (1973), Il dibattito sullo storicismo (1978), Introduzione a Dilthey (1985), Heidegger in discussione (1992), Beiträge zur Hermeneutik aus Italien (1993), Le basi teoriche dell’opera di Max Weber (1997), Introduzione all’ermeneutica (20075), Introduzione a Gadamer (2004, 2014). Per i nostri tipi è stato pubblicato il volume: Bene navigavi: studi in onore di Franco Bianco (2006) e presso Carocci Interpretare la modernità: in ricordo di Franco Bianco (2009).

Pubblicazioni dell'autore
Franco Bianco

Studi su Max Weber

euro 17,00
Volumi della stessa collana