Catalogo / Emil Lask

Emil Lask
Il soggetto e la forma
ISBN 9788874628858
2016, pp. 176
140x215 mm, brossura
€ 18,00
€ 15,30 (prezzo online -15%)
Altre edizioni
Acquista
Preferiti
     
StoreDB
Il libro

Celebrato dai suoi contemporanei per il contributo offerto alla ridefinizione dello statuto della filosofia di inizio Novecento, Emil Lask (1875-1915), dopo la prematura morte in guerra, cadde presto in un ingiustificato oblio, che ne oscurò l’intero percorso intellettuale. A un secolo dalla sua scomparsa, tale oblio inizia a lasciar spazio a una vera e propria riscoperta del suo pensiero: la traduzione in Francia, in Inghilterra e in Italia della sua Logik, la ripubblicazione delle opere complete in Germania, la fioritura di una serie di monografie a lui dedicate sono gli elementi più visibili di tale Renaissance, che coinvolge l’Europa ormai da un quindicennio. Nella scia di tale rinnovato interesse si colloca il presente studio che intende restituire al lettore la complessa e articolata opera di risemantizzazione cui il filosofo sottopose il concetto di soggettività nell’arco del suo itinerario di pensiero; un’opera il cui esito è tanto più fecondo quanto più maturato in seno alla tradizione neokantiana: il definitivo abbandono di qualsivoglia modello trascendentale del soggetto attraverso un radicale ripensamento del concetto di forma logica.

L'autore
Roberto Redaelli

Roberto Redaelli è dottorando di ricerca in “Filosofia e scienze dell’uomo” presso l’Università degli Studi di Milano. Durante la sua formazione accademica ha svolto diversi soggiorni di ricerca presso gli archivi dell’Università di Heidelberg, dove è conservato il lascito laskiano. È autore di alcuni articoli su Heidegger e Lask. I suoi interessi sono rivolti, oltre al neokantismo del Baden, alla fenomenologia e all’antropologia filosofica, con particolare attenzione all’opera di Helmuth Plessner.

Volumi della stessa collana