Catalogo / Genere

Nota introduttiva di Michele Ranchetti
ISBN 9788886570107
1996, pp. 108
120x180 mm, brossura con bandelle
€ 10,33
€ 8,78 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

L’intelligenza della poesia: essa conosce in una forma e solo in quella. La sua traduzione in altra lingua è altrettanto priva di senso che la sua ‘esposizione’ in prosa. Ossia il significato coincide con le parole. In Nappo è presente questa particolare intelligenza che folgora e acceca, illuminandola, la natura morta in cui si sono trasformati persone, cose, paesaggi. Presepi barocchi e tabernacoli, gesta di conquistatori, vita di corte e di bassi: la citazione latina e l’uso stralunato del vocabolo dottissimo si accompagnano al termine gergale. Questo impiego particolare della lingua (puramente poetico) permette a Nappo di inserire versi tradotti o meglio che ricuperano nella poesia il sapore ottocentesco della traduzione del classico studiato a scuola:... così il tempo delle gesta sbarca nelle campagne napoletane, visita i vicoli poco frequentati e la macelleria equina, partecipa per due volte, per due lingue affiancate, alle gesta ripetute della cattura del pesce spada nella Calabria arcaica dell’infanzia di sua madre. Ella vi assiste, particolare fisso del tempo presente.

L'autore
Francesco Nappo

Francesco Nappo è nato a Napoli nel 1949. Insegna Italiano e Storia nelle scuole superiori.

Pubblicazioni dell'autore
Francesco Nappo

I passeri di fango

euro 13,60
Francesco Nappo

Poesie

euro 20,40
Volumi della stessa collana