Catalogo / La favola dell'essere. Commento al Sofista

La favola dell'essere. Commento al Sofista
Con il Sofista di Platone nella traduzione di Emidio Martini
ISBN 9788886570220
1997, pp. 208
120x180 mm, brossura con bandelle
€ 13,43
€ 11,42 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Problemi e motivi de Il Sofista platonico sono all’origine di innumerevoli ricerche della filosofia contemporanea. Basti pensare, per rammentare il caso più celebre, all’esergo di Essere e tempo di Martin Heidegger. Spesso, però, quest’incontro si è realizzato attraverso una forzata attualizzazione del testo platonico, come provano soprattutto i trattamenti cui esso è stato sottoposto nelle indagini delle scuole filosofiche d’ispirazione analitica. Diversa è l’intenzione del presente commento. Esso non si propone, infatti, di interrogare e sollecitare Il Sofista, per rinchiuderlo nell’orizzonte dei problemi attuali della filosofia. Al contrario, esso vuole rimettersi all’ascolto del testo platonico, per prolungare innanzi tutto le sue stesse domande. In questa lettura, insomma, è Platone a interrogare la nostra attualità, mentre l’esegesi si pone come l’onda di risonanza del testo, ovvero, in termini figurativi, come una sua “icona”. Il commento vorrebbe così rendere giustizia all’idea di filosofo che nutre il dialogo platonico, ponendo la sua differenza dal sofista. Per quest’idea, la filosofia è musica, pura voce accordata sull’essere, mero tramite del suo risuonare.

Indice
  • 1. Maschere (216 a 1 - 216 d 1) - 2. Il cacciatore cacciato (216 d 1 - 219 c 7) - 3. L’esca (219 c 1 - 223 a 10) - 4. Commerci (223 c 1 - 224 d 1) - 5. Dispute e chiacchiere (224 d 7 - 225 d 10) - 6. Purificazioni (226 a 10 - 231 c 10) - 7. L’incanto del di­sincanto (232 a 1 - 234 b 4) - 8. L’illusione e la realtà (233 d 3 - 235 b 3) - 9. Fra l’essere e il nulla (235 b 8 - 237 e 6) - 10. L’immagine (238 a 1 - 240 c 5) - 11. Il meontico (240 c 7 - 241 d 7) - 12. Miti intorno all’essere (241 d 9 - 245 a 9) - 13. L’ousia come parousia (246 e 6 - 247 e 4) - 14. L’essere: una «piega» (248 a 10 - 250 d 3) - 15. L’essere: una «vocale» (251 a 5 - 254 b 1) - 16. Il punto cieco della visione (254 b 7- 255 e 1) - 17. L’identità (255 e 8 - 259 d 7) - 18. Lo pseudos (259 d 9 - 262 d 5) - 19. La somiglianza (262 d 8 - 265 c 9) - 20. La simulazione (265 e 3 - 268 c 4) - Sofista
L'autore
Gianni Carchia

Gianni Carchia (Torino 1947 - Vetralla 2000) è stato uno dei più importanti e originali filosofi italiani del secolo scorso. Le sue ricerche hanno spaziato dall’estetica alla filosofia antica, dall’antropologia alla filosofia politica. Tra le sue opere ricordiamo: Estetica ed erotica (Milano 1981), Dall’apparenza al mistero (Milano 1983), ripubblicati in un unico volume dal titolo Immagine e verità (Roma 2003); La legittimazione dell’arte (Napoli 1982), Il mito in pittura (Milano 1987), Retorica del sublime (Roma-Bari 1990), Arte e bellezza (Bologna 1995), L’estetica antica (Roma-Bari 1999), Dizionario di estetica (in collaborazione con Paolo D’Angelo, Roma-Bari 1999).  
Di Gianni Carchia Quodlibet ha pubblicato La favola dell’essere. Commento al Sofista (1997), L’amore del pensiero (2000) e Nome e immagine (2010). Con Orfismo e tragedia Quodlibet dà inizio alla pubblicazione sistematica delle opere di Gianni Carchia.

Pubblicazioni dell'autore
Gianni Carchia

Orfismo e tragedia

euro 11,90
Gianni Carchia

Nome e immagine

euro 12,75
Gianni Carchia

L'amore del pensiero

euro 14,05
Volumi della stessa collana