Catalogo / Misurare l'anima

Misurare l'anima
Filosofia e psicofisica da Kant a Carnap
ISBN 9788886570350
1999, pp. 206
140x215
€ 14,46
€ 12,29 (prezzo online -15%)
Acquista
Preferiti
  
StoreDB
Il libro

Questo volume ricostruisce la storia di un problema filosofico tra i più classici – quello del rapporto tra anima e corpo – in seno alla filosofia tedesca dell'Ottocento e del primo Novecento. Il tentativo di applicare alla sfera psichica i procedimenti di misurazione e quantificazione tipici delle scienze naturali, scatenò all’epoca un vivace dibattito intorno alla natura dell’anima e ai limiti di applicabilità del metodo scientifico. Al centro di questo nodo problematico si colloca idealmente la psicofisica, disciplina ideata da G.Th. Fechner sulla base delle ricerche fisiologiche di E.H. Weber, ma anche sotto l'influsso determinante del pensiero di Schelling. A metà strada tra la metafisica del XVII secolo e le novecentesche discussioni sul Mind-Body Problem, l’ampia querelle sulla psicofisica coinvolse le maggiori personalità filosofiche del tempo, impegnandole su questioni che rimangono a tutt'oggi di grande attualità teoretica. Muovendo da una puntuale ricerca delle origini del problema, individuabili nell'opera di Kant, il volume affronta le principali scuole di pensiero dell'Ottocento per concludersi infine con l'esame degli importanti contributi offerti dalla scuola descrittivo-fenomenologica di Brentano e dai massimi esponenti del Circolo di Vienna

Indice: Prefazione - 1. L’anima come «grandezza intensiva» - 2. Neocriticismo e psicofisica - 3. Eredi e critici di Fechner - 4. Esiti novecenteschi - Bibliografia

 

L'autore
Riccardo Martinelli

Riccardo Martinelli (Gorizia, 1964) è professore associato di Storia della filosofia presso l’Università di Trieste. Borsista della Fondazione Alexander von Humboldt nel 2003 e nel 2010, collabora con diverse riviste italiane e internazionali. Ha pubblicato i volumi Uomo, natura, mondo. Il problema antropologico in filosofia, Bologna, Il Mulino, 2004; Musica e natura. Filosofie del suono 1790-1930, Milano, Unicopli, 1999; Misurare l’anima. Filosofia e psicofisica da Kant a Carnap, Macerata, Quodlibet, 1999; è stato curatore di C. Stumpf, La rinascita della filosofia. Saggi e conferenze, a cura e con introduzione di Riccardo Martinelli, Macerata, Quodlibet, 2009; Figure del suono. Filosofia, scienza e teoria del suono nella storia, "Intersezioni", vol. XXV (fascicolo monografico), 2005/2; ha curato assieme a S. Besoli e M. Manotta Una «scienza pura della coscienza»: l'ideale della psicologia in Theodor Lipps, Discipline filosofiche, XII, 2002/2 (fascicolo monografico); assieme a S. Besoli, Carl Stumpf e la fenomenologia dell'esperienza immediata, Discipline filosofiche, XI, 2001/2 (fascicolo monografico).

Volumi della stessa collana