Recensioni / L'arte di dare voce agli autori stranieri

In evidenza dall’articolo:
L’arte di dare voce agli autori stranieri. In libreria anche il volume di Berman, considerato l’avversario storico del semiologo italiano.

[…] Anzitutto, per chiudere una volta per tutte il siparietto heideggeriano, segnaliamo il mai troppo lodato studio di Gino Giometti, Martin Heidegger. Filosofia della traduzione (Quodlibet 138 pagine 10 euro) in cui l’autore vede nella traduzione la chiave di tutto un pensiero. Heidegger in effetti, continuamente traduce. Quando ascolta e ripete le parole dell’origine. Quando si appropria del detto dei greci antichi, dei filosofi moderni, dei poeti. E, a conforto dei suoi più scoraggianti lettori, tedeschi compresi, lo stesso filosofo invita il proprio interprete a «tradurre» un verbo che vuole e deve essere estraneo, straniero, straniante […].