Recensioni / Natale, sotto l'albero libri a "km 0"

L’altro libro che l’editore maceratese ha pubblicato nella fortunata collana dedicata all’architettura e al paesaggio, è La città scritta di Stefano Boeri (216 pp., 16 euro). Scritto più di trent’anni fa, come frutto di una tesi di dottorato, l’edizione di Quodlibet è una nuova rielaborazione ampliata in forma di saggio che affronta il pensiero e l’opera di tre dei maggiori architetti del secondo Novecento italiano: Carlo Aymonino, Vittorio Gregotti e Aldo Rossi. Il volume contiene anche due ritratti inediti di altrettanti noti urbanisti: Bernardo Secchi e Giancarlo De Carlo. Un confronto tra protagonisti e scuole diverse, utile a riflettere su uno dei temi cruciali, sia per le grandi città che per i piccoli borghi, quello della vivibilità urbana e della tutela del paesaggio.