Recensioni / Freschi di stampa. Tutte le novità da scoprire in libreria a dicembre

Il Natale non c'entra: questi consigli sulle ultime uscite delle case editrici sono 'per sempre', rubando le parole a uno spot pubblicitario, per tutti i giorni dell'anno, ma ciò non toglie che siano anche ottime idee regalo per gli amici appassionati di lettura e di libri, che si tratti di saggi, monografie o coffe-tale books. Ecco la nostra selezione dei migliori libri in uscita a dicembre con 18 novità internazionali da scoprire in libreria. Pronti a voltare le pagine? Buona lettura!

Carlo Melograni, Progettare per chi va in tram
Un architetto "rassicurante", così Carlo Melograni, professore di progettazione architettonica, è stato definito da un suo studente e, nella premessa del suo libro, l'autore individua in questo episodio “almeno una chiave di lettura, se non il senso ultimo di questo volume”. "Progettare per chi va in tram" è un prontuario per avvicinarsi all'architettura che mette in primo piano la responsabilità di chi progetta. E in questo si ritrovano i valori condivisi da Melograni del razionalismo indicati da Giuseppe Pagano e da Edoardo Persico al quale si deve la filosofia sintetizzata nel titolo, e quindi nel mestiere dell'architetto: “Crediamo che pochissimi architetti italiani abbiano per ideale di cliente il viaggiatore in tram; eppure è a lui che i costruttori italiani debbono pensare, più che a quelli delle automobili e degli sleepings”. Il libro riunisce sei lezioni tenute da Melograni in varie università, già pubblicate nel 2002, arricchite da due riflessioni del 2019, "Due consigli per cominciare un progetto" e "Per un’architettura di pubblica utilità", nella quale esprime il concetto che “alla cultura progettuale italiana resta tuttora da fare seriamente i conti con l’architettura funzionale”, intesa come soluzioni che risposero a bisogni e desideri della società industriale, dei cittadini nelle condizioni più disagiate.