Recensioni / 5 libri di architettura e design da leggere a febbraio 2024

Tra la Design Week di Stoccolma e Nomad Circle a St. Moritz, anche febbraio è un mese ricco di appuntamenti per progettisti, creativi, giornalisti e appassionati di architettura e design.
Anche in libreria, dove siamo andati a caccia delle ultime novità. Tra le tante, ecco cinque libri preziosi per immergersi nelle architetture, negli interni e tra gli oggetti di spazi (e autori) differenti, pubblici o privati. Ma anche per riflettere sul significato del restauro architettonico e su come un progetto sia, sempre, una forma di racconto.

[...]

5. Architetture di carta e grandi rivolgimenti, Raccontare e non solo, a cura di Sara Marini ed Egidio Cutillo (Quodlibet, 24 euro)

Raccontare le case, i corpi, lo spazio, l’architettura, gli artisti, la tecnica, le voci della città. È l’obiettivo ambizioso di un libro nato dal lavoro dell’unità di ricerca Tedea del Dipartimento di Culture del progetto dell’Università Iuav di Venezia a partire dall’idea che, per esistere, ogni oggetto, scienza o tecnica abbia bisogno di una narrazione.

E che un progetto architettonico sia sempre una forma di racconto, i cui strumenti non sono scontati e si nutrono anche di parole.

Ecco allora una raccolta commentata di brani di opere che hanno segnato un punto di svolta nella teoria del progetto, tra modalità di osservazione e di interpretazione della realtà differenti, con l’obiettivo di riuscire a intercettare gli orientamenti futuri.

A chi piacerà. Agli spiriti più riflessivi e intellettuali, convinti che già il raccontare sia “forma”. E che la forma sia parte essenziale del contenuto. Perché è così che le “architetture di carta” hanno partecipato ai grandi cambiamenti che interessano lo spazio della società e le direzioni del territorio.